La dieta che seguiamo ha effetti sui nostri nipoti ✿

Siamo quello che mangiamo. Ma anche i nostri discendenti sono influenzati dall’alimentazione che seguiamo nel corso della nostra vita. Questo l’esito degli ultimi studi effettuati dagli esperti del settore. Le osservazioni, condotte sotto la supervisione della specialista Sonia de Assis,

leggi...

Prevenire, proteggere e riparare: le parole d’ordine per l’estate

Le vacanze estive, così tanto attese e desiderate durante tutto l’anno, sono l’occasione giusta per staccare dalla routine, ritagliarsi del tempo per sé e, perché no, dedicare al proprio benessere qualche piccola attenzione in più. Molto spesso, però, la pelle

leggi...

Supplementazione di acido folico per prevenire l’ictus ✿

Il manifestarsi di un ictus è un’evento particolarmente temuto da medici e pazienti, non solo per via delle sue conseguenze, potenzialmente mortali, ma anche perché è molto difficile prevederne l’insorgenza e “giocare d’anticipo” con un’adeguata prevenzione. Grazie ad una ricerca

leggi...

Come stiamo? I dati del rapporto “Osservasalute” ✿

I dati del Rapporto Osservasalute, indagine finalizzata a fotografare lo stato di salute del nostro paese. Rispetto all’indagine precedente l’aspettativa di vita è lievemente cresciuta ma la causa non va ricercata nel miglioramento degli stili di vita ma prevalentemente dalle

leggi...

I dosaggi attualmente raccomandati di vitamina D potrebbero sottostimati

Le dosi, attualmente, raccomandate di vitamina D, RDA (Recommended Daily Allowance) sono insufficienti a soddisfare il fabbisogno degli individui sani. I ricercatori della Creighton University (UC) di San Diego hanno contestato i livelli di assunzione di vitamina D raccomandati dall’Accademia

leggi...

La dieta: una chiave per longevità e fertilità

  L’alimentazione è da sempre considerata un fattore chiave per il raggiungimento del benessere, con importanti riflessi sulla longevità.   Il regime alimentare adottato nell’arco della propria vita influisce però anche sulla capacità riproduttiva, come dimostra un recente studio condotto

leggi...

La sedentarietà è più pericolosa dell’obesità

  Secondo una studio, pubblicato da una equipe di ricercatori dell’Università di Cambridge sulla rivista scientifica The American Journal of Clinical Nutrition, una moderata attività fisica sarebbe in grado di abbassare in modo significativo il rischio di mortalità. Una camminata

leggi...

Obesità e rischio di declino cognitivo ✿

Tra i vari problemi legati all’obesità, occorre mettere in conto anche il declino cognitivo.   A metterlo in evidenza è uno studio inglese pubblicato sul Postgraduate Medical Journal. Un gruppo di ricercatori dell’Università di Oxford ha condotto una ricerca analizzando

leggi...

Medicine naturali: arriva il sostegno dell’OMS

La cura con terapie non convenzionali sta diventando una pratica sempre più diffusa e sempre maggiore risulta il numero di specialisti operanti in tali discipline. Una spinta a questa branca della medicina arriva anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS o

leggi...