Parto in casa. Un’Ostetrica racconta ✿

Un dato da evidenziare è che l’85% delle donne in attesa presenta situazioni fisiologiche che possono rimanere tali con una buona assistenza ostetrica di base.
Inoltre sottolineo che il rapporto interpersonale con la donna o la coppia, la condivisione della responsabilità, la conoscenza dei processi globali e l’uso dei criteri di valutazione ampliati garantiscono un’ampia sicurezza nella diagnosi molto precoce e la conseguente possibilità di promuovere un intervento adeguato prima che si manifestino patologie vere e proprie.

Tali fattori sono elementi di tranquillità non solo per la levatrice, ma anche per la futura mamma.
Se essa conosce meglio se stessa, impara ad ascoltarsi, sviluppando un’aumentata sensibilità verso il suo corpo, e sarà in grado di mantenere la sua salute percependo con rapidità eventuali disfunzioni.

LA LEVATRICE PROFESSIONISTA COMPETENTE
Nel parto in casa la levatrice veglia sul benessere di mamma e bambino con professionalità e discrezione relazionandosi non solo con la donna, ma anche con il suo partner, con gli altri figli e con i parenti nella cui vita entra per un breve periodo.

La sua funzione principale diventa quella di vigilare sulla salute di madre e bambino, di prevenire patologie, di ristabilire la salute là dove si creino delle disarmonie, indirizzando sempre verso la fisiologia, attraverso il necessario supporto emotivo e gli strumenti adeguati per vivere attivamente l’esperienza di madre.

Ciò avverrà in continua e stretta collaborazione con la figura del ginecologo… [SEGUE]

 

Facebook Comments

2.7K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2.7K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap