Ti racconto il mio VBAC in acqua ✿

Vado avanti così fino al cambio turno delle 20:00 (ero a 5 cm abbondanti), quando arriva un giovane medico meraviglioso che avevo già conosciuto il giorno prima e di cui mi aveva parlato il mio ginecologo dicendomi di star tranquilla che era bravissimo.

Appena arrivato mi visita e mi comunica che finalmente posso entrare in acqua, dice all’infermiera di somministrarmi spasmex poiché, pur essendo il collo dell utero completamente appianato era rimasto un bordino che mi faceva dilatare lentamente… e da qui in poi inizia il miracolo!

Entro in acqua e trovo sollievo per i dolori alla schiena e alle gambe, mi sentivo in paradiso, e dopo pochi minuti son a 7 cm e il bordino si era dimezzato, al che il dottore ordina un’altra iniezione di spasmex e dopo meno di cinque minuti sono a dilatazione completa e mi comunicano che quando sento l’impulso posso spingere.

Mamma mia, in quel momento mi sono gasata da morire, la stanchezza, il sonno, i dolori, tutto magicamente era scomparso.

Ero concentratissima sulle mie sensazioni e su ciò che mi dicevano di fare… [SEGUE]

 

 

Facebook Comments

1.4K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1.4K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap