Ti racconto il mio parto… by Margherita ✿

Ci provo, ma nel momento in cui mi alzo, sento la testolina della mia bimba scivolare verso il basso, no, alla vasca non ci arrivo, rimango lì, in piedi, con il busto appoggiato allo schienale della poltrona per il parto e mio marito che mi sorregge per le braccia.

Spingo forte 2 volte e all’arrivo della contrazione successiva, l’ostetrica mi dice di accompagnare la spinta soffiando piano dalla bocca.
Sono le 14.32 del 12 luglio 2017, e sento nitidamente la mia bimba nascere, accolta da un’ostetrica per me speciale, che mi ha seguito anche nel mio primo parto.

Mi viene data mia figlia in braccio, è bellissima, calda e ha un odore acre, l’odore indistinguibile di quando si viene al mondo.

Durante il nostro pelle a pelle post parto, mio marito va a prendere la nostra prima bimba in sala da aspetto e finalmente le nostre due donnine fanno la loro conoscenza.

✿ Grazie mamma Margherita per il tuo racconto

 

Disclaimer

I dettagli sui nomi degli ospedali o dei professionisti, vengono omessi o modificati dalla redazione per evitare ogni relazione con gli specifici punti nascita.

I contenuti scelti sono tratti dai raccolti nel forum di Mammole o pervengono direttamente alla redazione segreteria[at]mammole.it e la pubblicazione viene rilanciata su tutta la rete del network, che è costituita da centinaia di pagine FB dei vari ospedali locali. I racconti non possono essere pertanto riconducibili a nessun luogo di nascita preciso, la pubblicazione sulla pagina del singolo reparto non lo identifica come un evento avvenuto nella specifica struttura.

 

scrivi-tuo-racconto-parto

 

racconti-parto-banner
Facebook Comments

3.6K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3.6K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap