TI RACCONTO IL MIO PARTO… BY ILARIA✿

 

Alle 15 mi visitano ancora e con mia grande sorpresa (e anche loro!) sono dilatata di 4 cm. L’ostetrica allora decide di attaccarmi al monitoraggio in sala parto e fa indossare un camice verde a mio marito.

“Allora ci siamo” mi sono detta tra me e me.
In sala parto mi fanno coricare sul lettino ma io sono più comoda in piedi perché posso oscillare passa pochissimo tempo e sono già di 6 cm. Mi chiedono se voglio l’epidurale di decidermi ora perché mi sto dilatando in fretta.

Le ostetriche e la ginecologa mi sconsigliano l’epidurale, mi dicono che sarò in grado di gestire il dolore, che mi sto dilatando alla svelta e che contro ogni loro previsione a breve partorirò.

Allora io guardo mio marito che non mi ha mai mollato la mano un attimo e mi dice anche lui che posso farcela così decido di non farla, in quel momento mi sento una leonessa!

Mi fanno mettere a carpioni e poi su una grande palla, mio marito mi sventola e mi stringe la mano, sono a 9 cm! Poco dopo sento il bisogno di spingere. Le contrazioni sono vicinissime una all’altra, io spingo ma la testa fa fatica a scendere.

Mi dicono che devo urlare mentre sento la spinta… SEGUE

 

Facebook Comments

2.6K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2.6K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap