Ti racconto il mio parto… By Giuman ✿

È il 6 febbraio, il tuo papà va regolarmente a lavoro.
Io e la tua sorellina restiamo a casa. A metà mattinata vado in bagno e mi accorgo di aver perso il “tappo”. Oh, finalmente un segnale!

Per precauzione chiamo il ginecologo che mi chiede di passare in ospedale per una visita. Allora avverto il tuo papà, dicendogli di non preoccuparsi e che tanto mi rimanderanno a casa, mi faccio una doccia, metto le ultime cose in valigia, preparo la tua sorellina per portarla con noi ( convinta che sarebbe stata una visita veloce) e accompagnata dai nonni, andiamo in ospedale.

Arriviamo lì alle 13.35, il ginecologo mi “sgrida” perché alle 14 finiva il suo turno e pensava non avrei fatto in tempo.
Mi visita e… ancora sorpresa! Sono dilatata di 5 cm ma senza alcun dolore!

Mi ricoverano, chiamo il tuo papà e gli dico di correre in ospedale… mi cambio e attendo fuori, in sala d’attesa, l’arrivo del tuo papà, insieme ai nonni e alla tua sorellina. Giusto il tempo di salutare il tuo papà e alle 14.10 rientro in reparto per un’altra visita di controllo. Sono a sette cm e il ginecologo mi dice di andare in sala travaglio a prepararmi.

Coossaaa? Dottore ma io non ho alcun dolore… [SEGUE]

 

Facebook Comments

4.1K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4.1K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap