Ti racconto il mio parto… By Giannaleti

Alle 7 mi preparano per la sala operatoria.
Giulia nascerà con parto cesareo, dopo tutte quelle ore si accorgono che si è incanalata male perché ha la testina piegata. Cavolo!

Alle 19.40 del 17 marzo finalmente nasce la mia cucciolotta di 3.260 per 53 cm!!

Voglio dire un’ultima cosa: alla faccia di chi dice che col cesareo non si sente niente io ho sentito praticamente tutto, dal taglio al ricamo conclusivo e quando tirano fuori la bambina… beh è la sensazione più strana e forte che abbia mai provato.
Mi sono sentita strappare le budella e subito dopo, un grande vuoto.

È incredibile! Il tutto in un pianto di gioia e liberazione. Quando poi l’ho vista… non riuscivo a frenare le lacrime, lei era bellissima e finalmente la vedevo!
Alla fine ce l’ho fatta anch’io e non mi sento delusa per non aver fatto un parto naturale; dopotutto sarebbe stato impossibile!

Tenterò la prossima volta… SEGUE

 

 

Facebook Comments

4.4K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4.4K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap