Ti racconto il mio parto… By Giannaleti

ecografia

 

Si leggono tante cose, si ascoltano tanti racconti, ce lo si immagina, si ha paura, c’è curiosità, ma quando succede a noi, per la prima volta…  beh il parto è un’ esperienza davvero unica! E’ un insieme di troppe emozioni contrastanti ed è difficile da raccontare.

Il mio parto è stato bello tosto, ho lottato, sofferto e pianto, un po’ come tutte, ma posso dire che allo stesso tempo ho provato l’emozione più forte di tutta la mia vita, una gioia che mi porterò dietro per sempre.

 

Allora iniziamo dall’inizio…
Premesso che ho avuto una gravidanza splendida, ho lavorato fino all’ultimo spostandomi col pulmann, sono riuscita a fare un po’ tutto senza avere nessun tipo di problema, a parte sul finale, dato che la pancia era diventata ingestibile.

Arriva la data presenta del parto, l’8 marzo e ancora niente, nessun doloretto, nessun movimento particolare, nessuna perdita: niente di niente e comincia il nervosismo perché io ho voglia di vedere la mia bambina, ho voglia di stringerla, ho voglia di fare la mamma. Comincio a fare i tracciati e anche da quelli non si evidenzia niente di rilevante.

 

Decidono il ricovero per il 17 per l’induzione e la cosa mi preoccupa, anche perché avrei voluto che tutto fosse naturale, che il travaglio cominciasse spontaneamente e invece le cose sembra che debbano andare diversamente.

La sera vado a letto tranquilla pensando come sempre “speriamo che stasera la piccola si decida”.
Quella notte finalmente qualcosa si smuove. Comincio ad avvertire dei doloretti, ma non di pancia, come tutte mi avevano detto, ma di schiena, nella parte lombare. Me ne sto zitta zitta nel lettone in attesa, anche perché non voglio illudermi ancora. Dopo poco i dolori cominciano a diventare più forti, più regolari, ma riesco ad addormentarmi. Verso le 2 mi sveglio e sento qualcosa… oddio le acque!! Non faccio in tempo ad alzarmi che sento scendere un fiume.
A quel punto sveglio Matteo e partiamo per l’ospedale. Sono elettrizzata perché finalmente sembra arrivare il momento!!

 

Mi sentivo pronta…

 

 

 

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>