Ti racconto il mio parto… By AnnetteB ✿

Poi il bruciore.
Ho intuito che stava arrivando e mi sono chiesta se ero pronta ad accoglierlo.
La risposta è stata Sì!

E allora spingi!!!
Ed è uscito Agostino.
E io ho cominciato a piangere a dirotto (nota bene che in 5 ore non ho quasi mai sillabato una parola)

Ostetrica e compagno mi dicevano “ce l’hai fatta” e io piangendo dicevo “non è possibile, non è vero”.
Poi quel “ravattino” di Agostino mi è stato appoggiato sulla pancia, ha subito trovato il seno e scoperto il mio sapore.

Quando è finito tutto, è cominciato tutto.
E’ andato via il dolore, lo straniamento, lo sconcerto, il terrore ed è arrivato Agostino. la ragione ha ripreso pienamente corpo, come se le ultime 5 ore non fossero mai esistite, e il cuore ha cominciato a battere per quella creatura che avevo sulla pancia.

Spesso mi ero chiesta se ci si può sentire madri in un attimo, in quell’attimo, o se ci vuole più tempo…
Sì, si può, è avvenuto tutto in pochi secondi; il dolore e la paura sono passati, ho pianto, l’ho guardato e mi sono subito sentita una madre.

Sono felice di aver condiviso con voi tutto questo, so che ci sarebbero anche altri mille modi per raccontare quello che ho vissuto. chissà, forse ci riproverò.
Oggi il mio modo di raccontare quello che è successo la notte tra l’8 e il 9 agosto è questo e mi fa un piangere, di gioia ovviamente!

 

Disclaimer

I dettagli sui nomi degli ospedali o dei professionisti, vengono omessi o modificati dalla redazione per evitare ogni relazione con gli specifici punti nascita.
I contenuti scelti sono tratti dai raccolti nel forum di Mammole o pervengono direttamente alla redazione segreteria[at]mammole.it e la pubblicazione viene rilanciata su tutta la rete del network, che è costituita da centinaia di pagine FB dei vari ospedali locali. I racconti non possono essere pertanto riconducibili a nessun luogo di nascita preciso, la pubblicazione sulla pagina del singolo reparto non lo identifica come un evento avvenuto nella specifica struttura.

Diritto d’autore: natalunatadeposit / 123RF Archivio Fotografico

 

 

scrivi-tuo-racconto-parto

 

racconti-parto-banner

Facebook Comments

4.4K Shares

One thought on “Ti racconto il mio parto… By AnnetteB ✿

  • 23 Marzo 2018 in 17:14
    Permalink

    Cara AnnetteB, ho letto il tuo racconto e mi sono emozionata! sono al quinto mese e le tue parole mi hanno dato tanta forza e conforto…!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4.4K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap