Scrivi il tuo racconto del parto ✿

parto

 

Il tuo parto, la tua incredibile esperienza, merita di essere raccontata.

 

Inoltra il tuo scritto a segreteria@mammole.it, oppure incollalo qui tra i commenti, noi provvederemo a pubblicare tutti quelli che potranno dare un positivo sostegno alle gestanti.

 

Sono le emozioni raccontate dalle mamme ad istruire, molto più di tante parole dei tecnici.

 

Cosa aspetti, prova a cimentarti  :)

 

 

 

Note

La pubblicazione avverrà su questo sito e/o su quelli della rete Mammole (ginecologia.it – Partoinacqua.it…) e verrà rilanciato sulle pagine e gruppi di Mammole (oltre 300mila fan).

 

  • Ometti i dati che potrebbero far identificare le persone o gli operatori.
  • Non usare abbreviazioni (ke, x, xkè, 6, …)
  • Eventuali foto possono essere allegate.

 

 

 

racconti-parto-banner

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Email this to someone

12 Risposte a “Scrivi il tuo racconto del parto ✿”

  1. Vanessa

    Ciao care mamme, ora vi racconto il mio bellissimo VBAC.. il mio primo bimbo è nato a dicembre 2013, con cesareo d’urgenza perché ad un controllo(40+4) hanno visto che non era incanalato ed aveva due giri di funicolo al collo.. io zero sintomi, mai un dolore.. nulla!

    xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

    Rispondi
  2. È mezzanotte quando mi sveglio d soprassalto e corro in bagno a vomitare.. manca una settimana ancora alla dpp e alla mia piccola piace prendermi a calci lo stomaco ultimamente, ma mai cosi forte! Cerco d riaddormentarmi ma continuo a svegliarmi, mi sento sempre bagnata. Decido d alzarmi e fare una bella colazione, nel frattempo metto un salvaslip per vedere se è tutto frutto della mia immaginazione o sto perdendo davvero liquido. Ogni mezz’ora il salvaslip è da cambiare, decido quindi di svegliare mio marito e di “rovinargli”i piani per l’ultimo.sabato da non padre. Alle 9 siamo in ospedale e mi dicono di aver rotto il sacco in alto. Mi devono mettere sotto terapia antibiotica e devo aspettare 24 ore che partano i dolori spontaneamente.. passo due giorni a fare monitoraggi piatti e a fare scale e camminate inutilmente. Alla mezzanotte del lunedì la mia ginecologa, di turno in ospedale, decide di indurmi il parto con gel. Sono partiti dolori fortissimi immediatamente e da una dilatazione di 1cm in mezz’ora sono diventata di 10! All’una è nata la mia dolcissima primogenita e l’ho subito attaccata al mio seno che ha trovato subito e abbiamo.fatto due ore di skin to skin mentre mio marito ci coccolava..

    Rispondi
  3. Mi chiamo Ilaria,sono alla mia prima gravidanza,la mia prima esperienza di vita!
    Data presunta del parto 1 febbraio 2016. Una gravidanza bellissima,mai una nausea,mai un problema,ho lavorato fino all’8 mese in un bar!

    xxxxxxxxxxxxxxxxx

    Rispondi
  4. Erano passati 2 gg dalla Ddp,ma,quella mattina mi svegliai con delle contrazioni regolari ma lontane così aspettai….

    xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

    Rispondi
  5. Ero al settimo mese, una notte vado in bagno e ho delle perdite di sangue, nessun dolore, sale l’ansia, sveglio mio marito e corriamo all’ospedale.

    xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

    Rispondi
  6. Annalisa

    Ed eccomi qua… pronta a raccontare il mio secondo parto.
    Ho una bimba di 2 anni, Sofia, partorita naturalmente. Il ricordo del parto di Sofia (rapidissimo, intenso, doloroso e senza possibilità di fare l’anestesia perché troppo precipitoso e con conseguenti tanti punti anche al collo dell’utero) era stato il racconto più gettonato agli appuntamenti con il mio ginecologo durante la mia seconda gravidanza. Il ricordo per me era un chiodo fisso e non ero pronta a rivivere quell’esperienza, seppur magica.

    xxxxx

    Rispondi
    • Redazione Mammole

      Cara Annalisa,
      ti ringraziamo per il tuo bellissimo racconto che abbiamo provveduto a spostare nel database.
      Ti informeremo in occasione della pubblicazione.

      Grazie mille

      Rispondi
  7. Redazione Mammole

    I racconti che saranno inseriti nei commenti, dopo l’avvenuta pubblicazione saranno rimossi da questo spazio.

    grazie per aver aderito al nostro progetto nazionale.

    Rispondi

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>