Prevenire, proteggere e riparare: le parole d’ordine per l’estate

Meglio prediligere uno shampoo leggero per rimuovere in dolcezza la salsedine e la sabbia, ma anche il sudore e la polvere che si possono accumulare sulle lunghezze e sul cuoio capelluto, creando delle irritazioni. Consiglio prodotti che contengono olio di jojoba, dalle proprietà emollienti e protettive, oltre che fiori di fiordaliso e malva, riconosciuti per le loro proprietà lenitive.

Se il mare ha molta salsedine e quindi il capello rischia di essere maggiormente sfibrato, sono da preferire prodotti che contengono, per esempio, aminoacidi di soia e iperico. Si può optare anche per un “impacco fai da te” a base di olio di iperico, jojoba e calendula, miscelando questi tre olii che, dopo un quarto d’ora circa di posa, andranno poi risciacquati.

Per districare i capelli è meglio usare pettini di legno a denti larghi, che a differenza delle spazzole di materiali sintetici, come la plastica, sono meno “aggressivi” per il capello.
Se si riesce, è una buona abitudine sciacquare i capelli alternando acqua calda e fredda, seguendo il principio alla base del Metodo di Kneipp, usato spesso nei centri benessere e nelle stazioni termali.

IL RIENTRO IN CITTÀ
Quando si torna dalle vacanze, si desidera mantenere tutti i benefici dei giorni di ferie, in primis l’abbronzatura.
Per questo consiglio di assumere dei prolungatori di abbronzatura, ossia degli integratori specifici a base per esempio di vitamina E, carotenoidi e fermenti lattici (lactobacillo).

Per quanto riguarda gli annessi cutanei, quindi capelli e unghie, è meglio pensare fin da subito al cambio di stagione, visto che settembre è il mese in cui si verifica una caduta stagionale e le unghie sono più fragili.
Per migliorare allora la resistenza dei capelli, oltre che la solidità delle unghie, si possono assumere integratori alimentare contenenti Zinco e Vitamina B6.

Lo zinco contribuisce al normale mantenimento di capelli e unghie, mentre la vitamina B6 contribuisce alla normale sintesi della cisteina.

 

A cura della dott.ssa Adele Casella

 

Facebook Comments

1K Shares

One thought on “Prevenire, proteggere e riparare: le parole d’ordine per l’estate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap