Contatto pelle a pelle nei prematuri, risultati a 10 anni ✿

Tra i 6 e i 10 anni, inoltre, gli effetti del KC raggiungono il loro apice: il bambino risulta autonomo, resistente allo stress, capace di regolare il ritmo del sonno e con un migliore sviluppo cognitivo.
Parallelamente, anche le madri del gruppo campione, hanno goduto di una migliore reazione allo stress del periodo post-gravidanza, registrando una forte diminuzione degli stati ansiosi materni e riuscendo ad instaurare nei primi anni di vita del bambino, una relazione genitoriale più equilibrata e proficua.

Oltre a confermare la bontà del KC come pratica di accudimento in tutti i casi di neonatalità, lo studio mette luce anche i veri e propri effetti terapeutici sui prematuri, dando lustro scientifico ad una pratica, il contatto madre-figlio, forse troppo presto abbandonata dai moderni approcci pedagogici.

 

 

Fonte Bibliografica

Maternal-preterm skin-to-skin contact enhances child physiologic organization and cognitive control across the first 10 years of life.

Facebook Comments

927 Shares

3 thoughts on “Contatto pelle a pelle nei prematuri, risultati a 10 anni ✿

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

927 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap