La tosse stagionale, come curarla con l’omeopatia ✿

tosse omeopaticiSecondo i dati diffusi recentemente a gennaio 2016, in occasione del 19° congresso nazionale sulle malattie respiratorie “Asma bronchiale e BPCO: nuovi obiettivi, nuovi rimedi, nuove strategie”, la tosse colpisce un italiano su due almeno 2 volte l’anno. Generalmente il decorso non supera i 10 giorni; nel 20% dei casi, tuttavia, può durare da 10 a 30 giorni.

La tosse in inverno
Se è indubbio che la tosse può presentarsi tutto l’anno, è altrettanto vero che durante la stagione fredda la percentuale di pazienti che lamentano questo disturbo aumenta considerevolmente. La tosse, infatti, è il sintomo di più comune riscontro nell’influenza e nelle sindromi influenzali, e può durare anche qualche settimana in più rispetto all’episodio influenzale.
Più in generale, tutte le infezioni delle vie aeree, soprattutto le forme virali invernali, portano a un aumento della tosse, per lo più secca inizialmente, per evolvere in tosse produttiva in un secondo momento.

Sono diversi gli strumenti nelle mani dei medici che hanno in cura pazienti, grandi e piccoli, che lamentano questa problematica.
Tra questi, l’omeopatia rappresenta una valida opportunità terapeutica nel trattamento della tosse. La farmacologia omeopatica offre numerosi medicinali per questo disturbo, che rispondono alle diverse reazioni personali dei pazienti e che permettono quindi una terapia specifica in base alla sintomatologia manifestata.
Inoltre, grazie alle elevate diluizioni, i medicinali omeopatici non presentano generalmente rischi di interazione con altri farmaci o problemi di sovradosaggio e sono dunque adatti a tutti, inclusi anziani, bambini e donne in gravidanza.

 

I medicinali omeopatici per la tosse invernale… SEGUE

 

Facebook Comments

0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap