Ti racconto il mio parto… By Chiara✿

Avere una gravidanza e partorire in questo 2020,  non è stato sicuramente facile.
La mia gravidanza è andata benissimo, mai un disturbo e riuscivo tranquillamente a percorrere intorno a 15 km al giorno. Sì: anche il giorno prima di partorire.

 

Nonostante tutto quello che mi raccontavano o non volevano raccontarmi sul dolore del parto non ho mai avuto paura.
L’unica cosa che mi preoccupava era dover passare il periodo del travaglio o addirittura dover partorire da sola senza il mio compagno.

 

Il termine della mia gravidanza doveva essere il 18 Agosto 2020, il 19 ho fatto il primo monitoraggio ma non c’era nessun segno di parto imminente, a parte qualche dolore al bacino.

 

Il 21 agosto intorno alle 3 del mattino inizio a sentire qualche lieve contrazione, molto irregolari inizialmente, poi ogni 5 minuti fino a fermarsi: tant’è che mi riaddormento.

 

Alle 7.30 il mio compagno mi saluta per andare a lavorare, io mi preparo per uscire a fare colazione con mia madre. Poco prima di uscire mi accorgo di essermi fatta un po’di pipì addosso, cosa che mi capitava negli ultimi giorni, visto il peso della pancia sulla vescica.

Ma dopo aver controllato, mi accorgo che in realtà ho rotto le acque.

Poche contrazioni e molto lievi, chiamo la mia ostetrica che mi consiglia di…[SEGUE]

Facebook Comments

0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap