TI RACCONTO IL MIO PARTO… BY Chiara ✿

 

Dopo anni dalla nascita di tuo fratello, pochi giorni prima del suo settimo compleanno, scopriamo che sei in arrivo tu.
Una gravidanza diversa dalla prima già dalle prime settimane, segnate da una forte e costante nausea, ma è tutto nella norma.

La prima gravidanza si era conclusa a 35 settimane dopo aver vissuto per dieci settimane il rischio di un parto pretermine e questo aveva lasciato un velo di paura dentro di me.
A fine novembre si presentano alcuni piccoli segnali che fanno sospettare che la stessa situazione si possa ripetere anche con questa gravidanza.

Vengo trasferita in un ambulatorio più specializzato dove mi tengono sotto stretto controllo, eseguendo esami specifici per controllare lo stato di salute del piccolo: tutto sempre perfetto per fortuna.
Il rischio di parto pretermine questa volta non è presente.

Rimango in cura presso questo ambulatorio, dove mi viene detto che sicuramente non arriverò alla data prevista per il parto ma il mio piccolo nascerà prima.
Io mi metto serena e lascio fare al destino.
Arriva la 35esima settimana e passa liscia come l’olio, la 36esima anche, poi arriva la 37esima.
Il primo aprile sono a 37 settimane + 1 giorno, è il giorno della visita, il dottore riferisce che il bambino è ancora posizionato in alto e non nascerà a breve.

Domenica 5 aprile mi sveglio strana, con frequenti indurimenti alla pancia… [SEGUE] 

 

 

Facebook Comments

0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap