Ti racconto il mio parto… By Lunaspina ✿

parto

E’ cominciato tutto all’improvviso, e piuttosto inaspettatamente, la notte tra il 16 e il 17 gennaio.

Dormivo da un paio d’ore quando un dolore mi ha svegliato.
Ho riconosciuto subito che si trattava di una contrazione, ed ho guardato l’ora: erano le 3:11. Sono rimasta in attesa, per vedere se ce ne sarebbe stata un’altra, e infatti eccola, dopo cinque minuti esatti. Alla terza contrazione, di nuovo dopo cinque minuti, ho capito era il momento.

Ho accarezzato un po’ la pancia e a mezza voce ho detto: “Ok, sono pronta. Dai piccola, insieme ce la faremo”. Le contrazioni si sono susseguite regolari e non troppo dolorose per una quarantina di minuti, a quel punto ho abbandonato il letto e ho deciso di farmi una doccia per rilassarmi un po’.

Ma tempo di bagnarmi appena, che improvvisamente le contrazioni hanno iniziato bruscamente a diventare frequentissime ed estremamente dolorose.

“No, non c’è tempo per questo” mi sono detta.
Sono uscita immediatamente dalla doccia e sono tornata in camera a svegliare mio marito: “Dobbiamo andare in ospedale… e anche di corsa”.

Lui poverino, malgrado lo avessi strappato così violentemente al suo pacifico sonno, si è mostrato subito estremamente efficiente… ha telefonato alla suocera per farla venire a stare coi bimbi, si è vestito ed ha preparato tutto il necessario da portare via. Io intanto, tra una contrazione e l’altra, ero riuscita a vestirmi.

Alle 4.52 la macchina varcava il cancello del garage… SEGUE

 

segue

Facebook Comments

3.9K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3.9K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap