Perché incinta e naturalmente dopo una PMA? ✿

naturalmente-incinta
Uno studio condotto in Australia su un campione significativo di donne, rivela che una parte consistente delle coppie che ricorrono alla fecondazione assistita, potrebbero procreare con modalità naturale se sottoposte a diagnosi più approfondite e con le relative cure conseguenti.

I ricercatori hanno infatti dimostrato che il 33% delle madri che hanno partorito una prima volta ricorrendo alla PMA – la procreazione medicalmente assistita – concepiscono un secondo figlio in modo naturale nell’arco temporale di soli due anni dal primo parto.
Queste gravidanze inaspettate, fanno riflettere sulla possibilità di una donna di riuscire a concepire, seppur in presenza di problemi, senza far ricorso alla PMA.

La ricerca, condotta dagli specialisti della Monash University di Melbourne, è la prima ad avere esaminato gli inattesi tassi di concepimento nelle donne australiane che hanno avuto un primo figlio mediante la PMA.
I ricercatori dell’università, istituzione scientifica presente anche con una sede in Italia, hanno preso in esame i casi clinici di 236 donne che hanno concepito un bambino grazie a trattamenti di procreazione assistita e hanno rilevato che un terzo del campione ha poi concepito un secondo figlio nel volgere di due anni, con modalità assolutamente naturale.

Lo studio è stato pubblicato in Australia e Nuova Zelanda sul Journal of  Obstetrics and Gynaecology.
In molti di questi casi, hanno rilevato i ricercatori, la sterilità delle donne prese in esame dalla ricerca era stata diagnosticata come dovuta a cause sconosciute.

Questa tipologia di “infertilità” dalle origini sconosciute… [SEGUE] 

 

Facebook Comments

1.9K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1.9K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap