Omeopatia per la pratica sportiva dei nostri piccoli ✿

Contusioni, edemi ed ematomi: come intervenire?
“Anche in questi casi è possibile intervenire applicando il prima possibile uno strato sottile di Arnica in gel, ripetendo l’applicazione 2-3 volte al giorno, sempre con un leggero massaggio sulla parte interessata dal trauma, fino a raggiungere il completo assorbimento. Questo gel permette di alleviare rapidamente il dolore ha un’azione efficace sulle contusioni, previene la formazione degli ematomi e ne accelera il riassorbimento. Se dopo un trauma la parte colpita risulta edematosa, bluastra e dolente, prescrivo Arnica montana alla diluizione 5 CH, 5 granuli ogni due ore, alternandola a China 5 CH, 5 granuli ogni due ore, diradando l’assunzione se il dolore diminuisce”.

E nel caso di una distorsione?
“Nella pratica di alcuni sport, come ad esempio il calcio o il rugby, in presenza di movimenti violenti o bruschi può a volte capitare di procurarsi delle distorsioni. In un primo momento, durante la fase più acuta, consiglio l’assunzione di Arnica 7 CH, Bryonia 5 CH, Ledum palustre 5 CH, 5 granuli dei 3 rimedi ogni 2 ore, diradando la somministrazione in base al miglioramento. In un secondo momento, in quella che è definita la fase “riabilitativa” , è invece indicato Rhus toxicodendron 9 CH, 5 granuli 2 volte al giorno. Localmente è inoltre utile applicare Arnigel, da spalmare sulla zona colpita 2 volte al giorno, mattino e sera”.

L’omeopatia è efficace anche per i dolori della crescita?
“L’omeopatia può essere di aiuto anche quando il bambino avverte dolori legati alla crescita, che si manifestano soprattutto nei distretti più sollecitati dalla pratica sportiva, come le ginocchia o la colonna vertebrale. In questi casi credo sia di particolare efficacia far assumere al bambino Calcarea fluorica 7 CH, 5 granuli 2 volte al dì, per due mesi e in associazione Calcarea phoshorica 7 CH, 5 granuli 2 volte al dì, sempre per due mesi. Dopo questo periodo si può ridurre l’assunzione dei medicinali a un’unica somministrazione al giorno per alcuni mesi. Consiglio comunque di ripetere ciclicamente l’assunzione di questi medicinali in relazione alle fasi di incremento della statura”.

Dott. Bruno Brigo, medico esperto in omeopatia
specializzato in medicina interna, terapia fisica e riabilitazione.

 

Facebook Comments

0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap