Giri di cordone ombelicale intorno al collo, no allarmismi ✿

giri cordone

La presenza di giri di cordone ombelicale attorno al collo del neonato è un evento molto comune durante il parto, tanto da essere considerato un reperto normale. Studi riportano un’incidenza tra il 10% e il 37%.
I giri di funicolo sono più comuni nei nati di sesso maschile, probabilmente questo dato è dovuto al fatto che i maschi hanno in media cordoni ombelicali più lunghi. Inoltre l’incidenza aumenta con il progredire della gestazione.

Cos’é il cordone ombelicale e come è fatto?
Il funicolo ombelicale è un cordone che collega feto e placenta. È lungo circa 55 cm, ed ha un diametro di circa 1 cm, presenta una quindicina di volute attorno al suo asse. E’ liscio, lucente, flessibile, molto resistente e può sopportare oltre 5 kg di peso. Generalmente si inserisce al centro del disco placentare, ma è possibile riscontrare inserzioni marginali o a livello delle membrane ovulari.

Il funicolo è costituito da una sostanza gelatinosa, detta gelatina di Wharton, composta da tessuto connettivo mucoso maturo, distribuita in maniera irregolare lungo il cordone e avvolta dalla membrana amniotica.
All’interno della gelatina si trovano i tre vasi ombelicali: una vena e due arterie. La prima, porta sangue arterioso ossigenato e ricco di nutrienti dalla placenta al feto, mentre le arterie trasportano i cataboliti e il sangue venoso non ossigenato dal feto alla circolazione materna.
La lunghezza del funicolo gli permette di essere avvolto comodamente attorno al collo del feto senza causare alcun tipo di compressione.

Una paura ingiustificata
Culturalmente il cordone ombelicale attorno al collo è associato ad un pericolo… [SEGUE]

 

segue

Facebook Comments

3.1K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3.1K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap