Ti racconto il mio parto… by Valentina ✿

Le ostetriche (i miei angeli custodi) mi aiutano a capire come spingere e come rilassarmi quando potevo.
Passa un’oretta e mi dicono che vedono la testolina e che ero dilatata completamente.

A quel punto ero sfinita, affamata e stanchissima, ma ecco entrare dalla porta il mio ragazzo, come una visione angelica.
Lo fanno sedere di fronte a me e mi da la forza necessaria per far nascere in sole 3 spinte il mio cucciolo.

Erano le 14:44 e io avevo tra le braccia il mio principe azzurro.

 

Valentina

Disclaimer
I dettagli sui nomi degli ospedali o dei professionisti, vengono omessi o modificati dalla redazione per evitare ogni relazione con gli specifici punti nascita. I contenuti scelti sono tratti dai raccolti nel forum di Mammole o pervengono direttamente alla redazione segreteria[at]mammole.it e la pubblicazione viene rilanciata su tutta la rete del network, che è costituita da centinaia di pagine FB dei vari ospedali locali. I racconti non possono essere pertanto riconducibili a nessun luogo di nascita preciso, la pubblicazione sulla pagina del singolo reparto non lo identifica come un evento avvenuto nella specifica struttura.

 

scrivi-tuo-racconto-parto

racconti-parto-banner

Facebook Comments

587 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

587 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap