Ti racconto il mio parto… By Rita ✿

nascita figlio

 

Cecilia, la mia terza bambina.

L’attendevo per il giorno di Pasqua, ma i medici viste le dimensioni non volevano attendere oltre il termine.
Così dopo 3 giorni dal termine mi ricoverano per stimolarmi.

Mi ricordo quel viaggio con le lacrime perché avrei tanto desiderato cominciare tutto a casa senza l’invadenza dei medici.
Ho pregato e fatto di tutto perché le cose cominciassero naturalmente…

Quella mattina alla visita mi dicono che ero dilatata di 3 cm con collo quasi appianato.
Sarebbe bastata la rottura del sacco per farlo iniziare e così fecero.
Sono le 10.30 e me rompono le membrane, le acque sono chiare.

Alle 14.30 non mi accorgo che le contrazioni che sentivo erano del travaglio… [SEGUE]

 

 

Facebook Comments

3.8K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3.8K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap