Ti racconto il mio parto… By Francesca ✿

È la mia prima e forse unica gravidanza.

Una gravidanza insorta spontaneamente e subito, come diciamo in casa, “buona la prima”, ossia appena decidiamo di provare ad avere un bambino, rimango incinta.

È estate e i mesi caldi passano veloci, arrivano le ecografie che dicono che va tutto benissimo ma noi vogliamo una sorpresa: fino alla nascita non vogliamo sapere il sesso.

I mesi passano, mai un solo problema, il nascituro cresce e verso fino gravidanza anche troppo, si posiziona sempre al 95esimo percentile!

La data si avvicina ma non accenna a farsi vedere. Prima ecografia post-termine: tutto bene, liquido normale, si muove tantissimo, mi rimandano a più avanti.

Passano 10 giorni oltre il termine, seconda ecografia post-termine normale ma io erano già due ore che sentivo “qualcosa” muoversi, iniziano le prime contrazioni e mi dicono che son dilatata di 2 cm.

Mi fanno scegliere: andare a casa o restare in reparto ad aspettare che il travaglio sia avviato. Me ne torno a casa felice di sapere che ormai mancava poco.

A casa mi tuffo in vasca e resto tre ore sotto l’acqua calda. Quando ormai le contrazioni sono ogni minuto e io ho veramente male, torniamo in ospedale: dilatazione 5 cm.

Arrivo in sala parto e incontro… [SEGUE]

 

Facebook Comments

0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap