Ti racconto il mio parto… by Piera ✿

Verso l’una mio figlio si sveglia, mi corrico vicino a lui per farlo addormentare e quando mi alzo iniziano i dolori. Dico tra me e me di stare tranquilla perché il ginecologo ha detto che non è il momento e torno a letto, ma i dolori  aumentano.

Decido di tenere il tempo e vedere ogni quanto ho una contrazione, e più i minuti passavano  più erano vicino. Mi alzo. Chiamo i miei genitori per farli stare con il piccolo finché io torno all’ospedale, questa volta era la volta buona!

Ma purtroppo non ci sono mai arrivata, i dolori aumentano così  velocemente. Sono in bagno e io esasperata dico al mio compagno che in macchina non sarei mai salita perché non saremo mai arrivati in tempo all’ospedale!!!

Io ero seduta nel water e in quel momento urlo dal male ma anche perché la mia piccola stava uscendo, il mio compagno mi alza di forza dal water, controlla e sente la testa e in quel momento la mia ultima spinta, mia madre con le mani nei capelli corre fuori per avvertite mio padre di chiamare l’ambulanza.

Io urlo e lei è fra le braccia del papà… Panico!!!     … [SEGUE]

 

Facebook Comments

3.3K Shares

2 thoughts on “Ti racconto il mio parto… by Piera ✿

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3.3K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap