Ti racconto il mio parto… by Elisa ✿

nascita
Stanotte mi sono svegliata con qualche leggero dolorino e ho perso il tappo mucoso.
Siamo a martedì, papà si è svegliato e gli ho chiesto di accompagnarmi a fare le analisi in ospedale perché preferisco non guidare, insieme abbiamo deciso di andare anche al pronto soccorso ostetrico per capire se le perdite di stanotte sono normali e capire a che punto siamo perché domani papà dovrebbe andare a Lucca per lavoro…

È ora di pranzo e sono a casa! In effetti stanotte ho perso il tappo mucoso.
Non sento dolore da contrazioni, ma sul tracciato qualcuna se ne vede.
Il collo dell’utero è raccorciato del 40%.

Il liquido amniotico ridotto.
Devo ripetere il tracciato oggi pomeriggio.
Lo ripeto e si continuano a vedere contrazioni, devo ripeterlo domattina.

Mercoledì, i doloretti iniziano a farsi più forti e più frequenti ma sono ancora sopportabili e irregolari. Papà ha deciso di non andare a Lucca ed è venuto con me in ospedale.
Oggi abbiamo messo la valigia in macchina.

Il tracciato conferma ancora contrazioni, il ginecologo mi visita e provoca (con una manovra decisamente dolorosa!) lo scollamento delle membrane…
Torniamo a casa, io mi metto sul divano con i cioccolatini e un cartone animato (inside out) alla TV, e papà va a lavoro.

È più o meno mezzogiorno e sono partiti i dolori… [SEGUE]

 

Facebook Comments

4.7K Shares

2 thoughts on “Ti racconto il mio parto… by Elisa ✿

  • 4 Giugno 2019 in 21:37
    Permalink

    Sono alla 30esima settimana..a leggere questo racconto ho la pelle d’oca..ma mi ha dato una voglia indicibile di affrontare il parto e di essere come te..una leonessa per la mia piccola! Mi chiamo come te, che il nome mi sia da guida 🤗 grazie mille!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4.7K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap