Nuove scoperte sulla SIDS ✿

La teoria di Andrisani va a completare numerose teorie elaborate in precedenza e trova il suo fondamento scientifico nel fatto che la deficienza del neurotrasmettitore glutammato comporterebbe un’alterazione deleteria nella formazione reticolare (RF), un’area del tronco encefalico costituita da un aggregato diffuso di neuroni e fibre nervose.

Il glutammato è un aminoacido che nel sistema nervoso funge da neurotrasmettitore eccitatorio per eccellenza, stimolando la RF mediante l’attività periferica del midollo spinale e del sistema nervoso centrale.

A sua volta, la RF assume un ruolo fondamentale nella modulazione di funzioni vitali di estrema importanza quali l’equilibrio del pH ematico, la regolazione della temperatura corporea e della funzione cardio-respiratoria.

Durante le ore del sonno si verifica una riduzione della quantità di glutammato rilasciato con conseguente diminuita stimolazione del tronco cerebrale nel neonato, soprattutto in concomitanza di condizioni sfavorevoli che riducono l’apporto di ossigeno al cervello (quali la posizione prona, il fumo o il caldo eccessivo): si determina così un’alterazione del controllo delle funzioni vitali che può indurre all’arresto cardiaco e alla morte improvvisa.

I risultati dell’indagine quindi sostengono fortemente l’idea… [SEGUE]

 

Facebook Comments

3.5K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3.5K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap