carezza materna
 Scuola di Massaggio Materno Infantile
Carezza Materna
La relazione Multisensoriale

 

Milano
30 Novembre e 1 Dicembre 2019 [1° weekend]
+
11 e 12 Gennaio 2020
 [2° weekend]

 

 

E’ un percorso formativo che accompagna il partecipante alla scoperta del corpo nella sua interezza (fisica e affettiva/emozionale), partendo dal tatto per coinvolgere tutte le altre sfere sensoriali e di comunicazione.

E’ una scuola di massaggio materno infantile con un approccio innovativo:

  • Coniuga il massaggio infantile con quello per la madre in gravidanza e puerperio
  • Consente di sperimentarsi nel dare e ricevere il massaggio
  • Pone una particolare attenzione alla ricerca del significato profondo di Cure e di «Care»
  • Ricerca e riscopre oltre alla tradizione internazionale anche quella popolare italiana
  • Parte dal metodo per superare il metodo.
  • Unisce alla formazione d’aula esperienziale, l’approfondimento teorico on line

 

Il percorso e le sessioni

 

IO E IL CORPO – Lo spazio interiore
L’attenzione al sé (di madre o di insegnante/terapeuta)

 

IO E I CORPI – Lo spazio esteriore
L’attenzione all’altro

 

IO TERAPEUTA E I CORPI
(secondo livello con partecipazioni riservate)
Tecniche e argomenti della formazione

 

Approccio alla madre:
– Tecniche di base del massaggio alla madre
– Massaggio Drenante
– Massaggio in gravidanza e puerperio
– Educazione al contatto
– Educazione alla multisensorialità

 

Approccio al bambino
– Il Massaggio Shantala ovvero la cultura ayurverdica indiana
– La cultura dell’accudimento nel mondo
– La cultura italiana del tocco e della cura
– Il recupero del tocco spontaneo
– Il tocco spontaneo della relazione affettiva
– Cure e «Care»

 

 

Durante le prime due giornate del corso dal titolo IO E IL CORPO, si approfondiscono i temi legati al benessere corporeo durante la gravidanza, imparando a educare le future mamme al massaggio di sé e degli altri in maniera spontanea, libera da schemi prefissati, nell’assoluta libertà dei gesti e delle sensazioni.

 

La formazione unisce un approccio “tradizionale” caratterizzato dall’insegnamento di tecniche proprie del massaggio linfodrenante e quello californiano, con una visione del massaggiare orientata al piacere della donna, alla “coccola” e alla cura di sé. L’obiettivo è di aiutare le future mamme a porsi in ascolto della propria parte Bambina, che racchiude i bisogni più profondi, la spontaneità e l’emotività.

 

Si tratta di quel Fanciullino di pascoliana memoria, presente e vivo in ciascuno di noi. Un peculiare aspetto della personalità che, durante la gravidanza, assume un particolare rilievo, vedendo assottigliarsi i personali confini fisici e psicologici, laddove nella relazione simbiotica, il benessere dell’uno coincide con quello dell’altro.

 

La seconda parte di CAREZZA MATERNA prende il nome di IO E I CORPI e rivolge l’attenzione al neonato e al fluido equilibrio tra contenimento e spinta verso il mondo, alternanza che caratterizza l’esperienza umana. Nella relazione mamma-bambino, il contatto e la carezza sono un continuo fluire, uno scambio ininterrotto di sentimenti che si sviluppa grazie all’esplorazione del corpo e delle sensazioni che riceve.

 

La multisensorialità, l’approccio individualizzato e una visione integrata, che comprende elementi legati alle tradizioni orientali e occidentali del tocco e del massaggio, sono gli strumenti che permettono agli operatori di condurre le donne e i loro bambini alla riscoperta della spontaneità del massaggio, che accompagna la diade nelle varie fasi della crescita, tra bisogno di contenimento e spinta evolutiva.

 

I partecipanti hanno modo di apprendere le tecniche del massaggio Shantala (di derivazione indiana) e il TuiNa pediatrico (di derivazione cinese). Si approfondiscono tutte le tematiche legate alla consapevolezza corporea, all’esperienza multi-sensoriale e al tocco spontaneo, attraverso i laboratori esperienziali che permettono ad ogni corsista di sperimentare personalmente le sensazioni legate al massaggio.

 

Storia del massaggio infantile

Il massaggio del neonato: un gesto estremamente semplice e naturale per la madre ma che nutre il bambino di amore, stimoli fisici, cure, attenzioni e insegnamenti.

Lievi carezze o pressioni profonde, sfioramenti, vibrazioni e impastamenti, sono vissuti nella pratica dell’accudimento quotidiano e tramandati fino a noi da generazioni di donne.

L’origine del massaggio infantile si perde infatti nella notte dei tempi, nasce con la maternità stessa: innato come l’istinto materno.

Testimonianze antichissime del massaggio come pratica di benessere e cura sono giunte fino a noi; nei paesi orientali (India, Cina ma non solo) e in molte zone dell’Africa, questa tradizione si è mantenuta nel tempo ed è attualmente viva e largamente diffusa nella popolazione.

 

In Italia e in gran parte del Mondo occidentale, si è invece persa, soprattutto a partire dal Medioevo che ha visto il prevalere di una visione contemplativa e spirituale, ponendo in una luce negativa i bisogni del corpo.

In Occidente il massaggio infantile ha trovato una nuova diffusione a partire dalla seconda metà degli anni ’70 grazie al lavoro dell’ostetrico francese Frédérick Leboyer e dell’infermiera statunitense Vimala McClure.

Entrambi hanno tratto ispirazione dal massaggio tradizionale indiano Balabhyangam o altrimenti detto “Shantala”.

 

Un altro contributo importante al massaggio infantile è stato quello di Eva Reich e della Bioenergetica, con il Massaggio a Farfalla.

Negli ultimi anni il massaggio del neonato incontra un forte interesse da parte dei genitori e degli operatori, grazie anche agli indiscussi benefici per il bambino, per la mamma e per la loro relazione.

In linea generale, fino ad ora, il suo insegnamento si è basato solo sulla trasmissione di sequenze codificate e piuttosto standardizzate.

 

Come nasce Carezza Materna

Da 25 anni ci occupiamo di servizi materno-infantili e da 15 di formazione degli operatori nonché della gestione di centri di benessere olistico.
Ma ai più, soprattutto a livello nazionale, Mammole è conosciuta come la più grande e storica comunità web di mamme natural e consapevoli.
Da molto tempo si è manifestata la necessità di avvicinare l’insegnamento del massaggio alle reali esigenze dei neonati e delle loro mamme, che sono sempre più consapevoli delle loro innate capacità.
Un’altra evidenza che è lampante nella valutazione dell’esperienza di accudimento e del massaggio è la mancanza della cultura tradizionale italiana che è stata relegata a un ruolo molto marginale dalla cultura medicalizzante di questi ultimi decenni.
Abbiamo così riportato alla luce la tradizione, operando anche la precisa scelta di discostarci da ogni forma di massaggio vissuto come una mera tecnica da imparare e riprodurre, troppo lontana dall’istintualità materna, che è la base caratterizzante di ogni storia di relazione e affetto.
Ci è parso altresì importante realizzare un percorso formativo che tenesse conto della mamma oltre che del suo bambino, e che formulasse un massaggio dedicato anche a lei, in quanto, come ogni operatore del settore conosce bene, il benessere del bambino nasce necessariamente da quello della madre.
Occuparci della madre è inoltre un aspetto indispensabile nel favorire l’instaurarsi di una buona relazione di cura, perché, non sono le parole ma è soprattutto il comportamento ad educare la prole.

 

Per la madre, prendersi cura di se stessa è fondamentale.

 

“Il massaggio è un arte sottile, non si tratta soltanto di abilità, ma piuttosto d’amore. Dapprima impari la tecnica ed in seguito la dimentichi. Quando conosci profondamente il massaggio, il novanta per cento del lavoro si fa attraverso l’amore, il dieci per cento attraverso la tecnica. Basta il contatto d’amore perché il corpo si rilassi…” Osho

Carezza Materna parte dalla tecnica per poi abbandonarla, favorendo la spontaneità del tocco.
E’ contatto d’amore e come nella relazione amorosa, non esiste alcun bisogno di sequenze preordinate.

Parimenti, riconosciamo nel rapporto di terapia, il prezioso ruolo della tecnica e della professionalità (olistica) dell’operatore: la avvaloriamo con la specializzazione di 2° livello (denominata IO TERAPEUTA E I CORPI) riservata alle categorie di operatori abilitati alla cura ed ai partecipanti del percorso di Operatore Olistico Maternoinfantile.

 

Dr. Domenico Oliva
Ostetrico e direttore di Mammole

 

 

Elementi fondanti della scuola di massaggio
  • Prima della nascita: massaggio e benessere in gravidanza.
  • Multisensorialità: io sono/io esisto in quanto sento- percepisco.
  • Visione Olistica che vede in ciascun attore della nascita (madre, bambino, padre, operatore) come persona nella sua interezza.
  • Visione integrata di tradizioni e tecniche di diversa provenienza.
  • Recupero della spontaneità: liberazione dagli schemi e delle sequenze prefissate per un massaggio basato sul concetto di tocco spontaneo.
  • Approccio individualizzato: attenzione all’unicità di ciascuna coppia mamma-bambino.
  • Pertinenza materna: riconoscimento della competenza materna e sviluppo delle risorse e capacità già presenti in lei; attenzione al benessere della madre.

 

Destinatari
  • Ostetriche, infermieri, puericultrici, doule, fisioterapisti, estetiste, educatori, psicologi, counselor, naturopati, massoterapisti, operatori sanitari e del settore olistico, insegnanti AIMI, professionisti del settore materno-infantile alla ricerca di un percorso innovativo e non convenzionale, lontano da schemi prefissati e tecniche rigide e restrittive.
  • Insegnanti di massaggio infantile già formati secondo altre tecniche ed approcci che desiderino completare il loro bagaglio di competenze con un metodo innovativo.
I Docenti

 

Giovanna Abruscato, Naturopata

Domenico Oliva, Ostetrico, Operatore Olistico Trainer

Angela Lettieri, Consulente Olistico Trainer

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Programma delle giornate formative
IO E IL CORPO
“Lo spazio interiore” e il massaggio alla Mamma
2 giornate

 

La consapevolezza del corpo e il prendersi cura della propria parte Bambina.
Il Massaggio per il benessere in gravidanza
In contatto con il bambino nell’utero e con il Bambino interiore: il massaggio del Feto.
I benefici del massaggio: una visione multisensoriale
Educare all’affettività relazionale attraverso il massaggio. Laboratori sulle forme della comunicazione con il Sé, il Fanciullino e l’altro, attraverso il tatto e gli altri sensi.

 

IO E I CORPI
“Lo spazio esteriore” e il Massaggio al Bambino
2 giornate

 

Il massaggio infantile: origini e tradizioni nel mondo. Una prospettiva antropologica.
La tradizione indiana e il massaggio Shantala.
Infanzia e dimensione corporea nella tradizione occidentale e italiana.
Contenere e rilasciare: il Contatto nel fluire della relazione tra mamma e bambino.
Il massaggio come accompagnamento nelle varie fasi della crescita del bambino tra bisogno di contenimento e spinta all’evoluzione.
Le modalità e i gesti del massaggiare in una visione integrata.
Il recupero del tocco spontaneo.
Il corso di massaggio come accompagnamento verso l’autonomia della madre. Aspetti didattici, di marketing e organizzativi.
Massaggiatore vs Insegnante di Massaggio: Filosofie a confronto e riferimenti normativi.

 

Modalità didattiche
  • Lezione partecipata
  • Proiezioni di slide e filmati esemplificativi
  • Laboratori esperienziali
  • Approfondimenti via webinar
  • Simulazioni con bambolotto
  • Role playing
  • Assistenza gratuita post corso per  un anno (webinar periodici o consulenza telefonica riservata ai corsisti).

 

A completamento dell’iter formativo si richiede all’allievo l’espletamento di tirocini formativi e la redazione di una tesina

Possibilità di promuovesi attraverso le pagine della rete di Mammole, di cui fa parte il circuito di “Reparto maternità di…” che, con le sue pagine dedicate ai luoghi del parto di tutta Italia, è un importante luogo di incontro e di scambio per le future mamme e le neomamme residenti sul territorio.

Titolo rilasciato

Attestato di partecipazione
A richiesta diploma nazionale Discipline Olistiche settore Benessere CSEN (ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI) di Operatore del Massaggio Materno e Infantile.

 

N.B. Ai fini del rilascio dei titoli è indispensabile rispettare gli orari di entrata e di uscita.

La formazione è inclusa nella formazione di base della scuola per Operatore Olistico Maternoinfantile. Gli allievi della scuola possono disdire la partecipazione a Carezza Materna entro 30 giorni dalla data, pena il pagamento di 1/4 della quota del corso.

La partecipazione al webinar è condizione necessaria per accedere alla formazione d’aula.

E’ possibile richiedere una registrazione del webinar, al costo di 10 euro, solo per comprovati motivi che rendono impossibile la partecipazione alla diretta.

 

Sede

Milano, presso Centro Oltreunpò Teatro, via Segantini 75 (vicinanze Stazione “Romolo” della linea Metropolitana 2-Verde).

 

Costi e iscrizione

540 € da versarsi all’atto dell’iscrizione oppure con formula rateale:

270 € acconto – n.3 ratei mensili.

Promozione per i primi 10 iscritti 470 € (acconto 245 euro).

Non è prevista alcuna quota associativa annuale.

Sei un insegnante di massaggio infantile e vuoi perfezionarti? Portaci il tuo diploma, per te subito uno sconto di 50 euro.

ISCRIZIONE ONLINE, CLICCA QUI

 

massaggio gestante

 

massaggio ayurveda neonato

 

5bd03f6c-smush-700smush4

 

massaggio piedi

 

 

Commenti dei partecipanti:

F. S.: è stato incredibile riscoprire la mia “bambina”. Sicuramente difficile ma necessario per rendermi conto della mia realtà.

Grazie per permettermi ogni volta di RISCOPRIRMI

 

S. V.: informazioni ricevute molto interessanti e pertinenti. Massaggio esattamente come me lo aspettavo, o meglio, come desideravo. Grazie.

 

O. R. : Le parole risultano superflue davanti alla ricchezza dell’esperienza. […] mi sento ricca. Grazie.

 

C. P.: è stata un’esperienza molto interessante, perché ci ha permesso di provare su di noi le senzazioni che si provano sia a massaggiare che a farsi massaggiare. […] sono contenta di aver sperimentato anche questo e soprattutto ho visto di essere capace di far stare bene gli altri.

 

S. Z.: giorni intensi, pieni di emozioni colorate e calde. Esperienze diverse che si sono incontrate in un unico e profondo tocco. Tutte le aspettative soddisfatte… sono felice.

 

S. R.: esperienza unica e indimenticabile! Bello provare a massaggiare, mi ha trasmesso molte emozioni. Profondo scambio di energia. Essere massaggiati mi ha permesso di entrare in contatto col mio bimbo interiore. È meraviglioso essere coccolati. Grazie!

 

M. T.: questi giorni sono stati una grande ricarica energetica – un’occasione di scambio, di crescita, di condivisione. Torniamo a casa cariche di energia positiva e voglia di fare.

 

A. D.: vado via con la consapevolezza che posso dare tanto perché lo sento dentro. Condivisione, crescita, emozione nel profondo.

 

D. G.: Mi avete indirizzato ad un lavoro su me stessa e sulle mie sensazioni guarda caso nel momento della vita in cui ne avevo più bisogno.

Sono molto contenta di aver scelto voi e non un altro corso prima di tutto perché siete bravissimi e preparatissimi, siete riusciti a farmi sentire a mio agio nonostante un po’ di imbarazzo iniziale e offrite un servizio a tutto campo, pensando al benessere del bambino ma anche quello della mamma.

 

C. P.: Le aspettative sono andate oltre quelle da me ‘fantasticate’ e pensate. Ho lasciato fluire dentro di me tutte le coccole, le carezze ricevute facendo riemergere la mia parte bambina ormai quasi del tutto dimenticata. Due giorni intensi di emozioni, di sensazioni e ricolmi di tanta spontaneità. Vi ringrazio.

 

M. C.: Non sapevo bene cosa aspettarmi prima del corso..so solo che ogni volta che ne frequento uno esco sempre più carica di prima…questo poi..non avrei mai immaginato di tornare a casa così felice così in stile..io sto da Dio.. ho provato sensazioni bellissime e un’energia particolare.. e poi ieri..la mattina io ho massaggiato e mi è piaciuto tantissimo, mi sentivo trasportata mi sentivo felice mi piaceva tantissimo e la differenza tra le persone dare a ognuno quello di cui aveva bisogno, ancora più bello! Beh anche il pomeriggio ovviamente essendo poi a mia volta massaggiata quanto mi ha dato ognuna di loro..è stato bellissimo!

 

B. C.: è stato potente, potente ricevere certamente ma ancora più potente dare. Sentire cosa l’altra aveva da comunicare quale fosse il suo bisogno e lasciarsi andare ad esso.

Se devo dire la verità sono esausta fisicamente, forse come sempre prendo carico di tante cose di cui fatico a liberarmi, ho sentito tensioni o meglio dolori e non fisici in qualcuna e ho sofferto anche io.

  Ma emotivamente mi sento piena, serena e grata di ogni istante di questidue giorni, persone che ormai mi sembrano amici di anni perché si sono affidati e a cui mi sono affidata. Mi ha ricaricato e fatto capire che io posso, che io sono, che io merito.

Grazie di cuore

 

S. V.: Il corso era ben strutturato e il primo giorno è servito a rendere il gruppo omogeneo ed empatico: non esistevano differenze di età, di provenienza, di competenze.

La sensazione di benessere non mi ha ancora abbandonata e non lo farà neanche il ricordo delle bellissime emozioni che ho provato!

Grazie

ISCRIZIONE ONLINE, CLICCA QUI


 

II° Livello
“IO TERAPEUTA E I CORPI”

Riservato agli operatori sanitari e ai corsisti della scuola di Operatore Olistico Maternoinfantile. La formazione di secondo livello si rivolge a coloro che desiderino acquisire competenze e strumenti del massaggio della donna in gravidanza durante il puerperio e del neonato propri dei professionisti nella relazione terapeutica.

 


 

Integrazione al percorso di Operatore Olistico Materno-infantile

 

L’offerta formativa di Mammole si caratterizza anche per una peculiarità unica nel settore:

i singoli corsi monotematici si integrano in un piano formativo molto articolato, prevedendo oltre alla crescita didattica e esperienziale dell’operatore anche il rilascio di un attestato professionale in linea con le normative vigenti.

Infatti, Carezza Materna, è parte integrante della formazione dell’Operatore Olistico Maternoinfantile, figura professionale riconosciuta dall’Associazione di categoria degli Operatori Olistici UNIPRO.

 

 

 

 

 


RASSEGNA STAMPA – PARLANO DI NOI

 

fitness gravidanza   articolo Gioia 1                                       

 

Riviste

  • Bimbi Sani e Belli marzo 2016, articolo sul fitness in gravidanza;
  • Viversani e belli 2012, sull’acquamotricità prenatale;
  • “IL” inserto del Sole24ore 2012, intervista sull’acquaticità neonatale;
  • Insieme luglio 2010, intervista sull’acquaticità neonatale;
  • Agenda Salute 2009, intervista sul parto
  • Insieme aprile 2007, intervista sul parto in acqua;
  • Insieme maggio 2007, intervista sull’acquaticità neonatale;
  • Corriere della Sera, cronaca di un parto in casa;
  • Donna & Mamma 2006, articolo sulla acquamotricità prenatale;
  • Io e il mio Bambino 2005, sull’acquamotricità prenatale;
  • Io e il mio Bambino 2004, sull’acquamotricità neonatale;
  • Vera Magazine 2003, intervista sulla professione ostetrica;
  • Gioia 1996, redazionale sulla preparazione al parto e l’acquamotricità neonatale;
  • Insieme 1996, intervista sull’acquaticità in gravidanza
  • Più Bella 1993, articolo sulla preparazione al parto in piscina;

 

TV

  • Rete4 “Naturalmente Bella” ospiti in studio per una puntata sul parto;
  • Unica TV, per il ritiro del premio Civiltà del Lavoro;
  • Rete 55, intervista sull’acquaticità neonatale piscina di riabilitazione di Varese;
  • Telecor 2010 intervista sulla remise en forme dopoparto con trattamenti con ozono;
  • Disney Channel, programma sull’acquaticità neonatale;
  • Spot Acqua Sangemini;

 

Altro

  • Expò di Saragozza 2008 – Acqua e sviluppo sostenibile – Videoinstallazione con l’acquamotricità neonatale;
  • Prefazione al libro “Ma che musica… in dolce attesa” Ed. Curci con il metodo Music Learning Theory di Edwin E. Gordon

ISCRIZIONE ONLINE, CLICCA QUI

Facebook Comments

0 Shares
0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap