Ti racconto il mio parto… By Tanit ✿

parto mamma

La data presunta del parto era il 14 maggio ma io mesi prima avevo sognato un numero: 3715, che combinato diventa 7/5/13.

 

Dopo la minaccia di parto pre-termine, il 16 aprile interrompo il miolene ma ho paura che tu nasca prima del mese di maggio… il mese della festa della mamma… quella che io persi 24 anni fa nel tentativo di dare nuovamente la vita: non le riuscì e si portò via con sé un altro angioletto.

Per lei volevo che tu aspettassi Maggio.

I giorni passano e io sto sempre meglio a parte il peso: non vorrei dirlo ma credo di essere arrivata a quasi +30 kg.

 

 

Il terrore del parto in alcuni momenti mi offusca la mente ma non per paura del dolore, è un terrore sordo che mi riporta a quel pomeriggio di tanti anni fa.

Cerco di non pensarci e condividendo i momenti e i fastidi con le mie compagne di viaggio “maggioline”, arriva il 7 maggio… ore 04:30 del mattino mi sveglio “bagnata” ma non da rottura del sacco… non capisco… mi cambio e mi rimetto a dormire.

Alle sette e mezzo stessa cosa… Mi alzo e mi dedico alle cose di tutti i giorni. Nessun dolore o altro: solo un po’ d’acqua.

Alle 11:00 decido di comunicare con la mia amica ostetrica: le spiego cosa mi è successo e lei mi fa andare in ospedale.

 

Vado da sola con la mia macchina perché per me, nonostante sia il giorno del mio sogno, non è nulla di preoccupante.

Mi fanno il tracciato e sì ci sono delle contrazioni ma nulla di significativo, mi visita la mia amica e collo dell’utero posteriore e chiuso.

Passo dalla ginecologa che controlla con l’ecografia e il liquido amniotico effettivamente è diminuito considerevolmente. Insomma mi ricoverano per sospetta rottura alta del sacco.

 

Mi ritrovo a non potermi più neanche alzare dal letto… ogni ora, al massimo due, mi attaccano al tracciato ma non succede nulla e alla visita del mio ginecologo a fine serata scopro che, oltre a non poter più donare le cellule staminali del cordone, la mattina dopo mi faranno l’induzione: il mio cucciolo entro il giorno dopo deve nascere. Panico!

 

 

segue

 

 

Una risposta a “Ti racconto il mio parto… By Tanit ✿”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>