Perineo e Gravidanza: non trascuriamolo! ✿

Durante il secondo stadio del travaglio , meglio conosciuto come periodo espulsivo, i muscoli costituenti il pavimento pelvico si stirano e permettono ai tessuti di adattarsi meglio alla parte presentata, riducendo in questo modo il rischio di lacerazioni spontanee.

L’evento ostetrico è il fattore di rischio principale per le disfunzioni perineali quali incontinenze urinarie e fecali; anche se la causa è spesso multifattoriale e riconducibile a stile di vita, cultura e fattori personali.
La gravidanza modifica e sollecita il corpo, in particolare i sistemi della continenza vengono messi a dura prova dall’aumento ponderale del peso materno, e dall’aumento di volume dell’utero.

Il passaggio del bambino nel canale del parto comporta grandi cambiamenti nei tessuti perineali con stiramenti e micro lacerazioni che rendono frequenti i disturbi urinari nell’immediato post-partum o disturbi di tipo neurologico (neuropatia del pudendo).

Il rischio di trauma aumenta se durante il parto si praticano manovre volte ad accelerare i tempi, quali utilizzo di ossitocina, posizione litotomica, episiotomia o parto operativo. Risulta pertanto necessaria una prevenzione quanto più possibile precoce (pubertà) o primaria, in gravidanza, travaglio e parto.

In particolare durante la gravidanza è importante… [SEGUE]

 

Facebook Comments

2.3K Shares

8 thoughts on “Perineo e Gravidanza: non trascuriamolo! ✿

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2.3K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap