Omeopatia, i consigli per il bimbo agitato ✿

agitazione

Ansia, stress e nervosismo non sono prerogative assolute degli adulti, ma possono interessare anche il mondo dell’infanzia. In questo scenario i medicinali omeopatici possono rivelarsi un aiuto prezioso.

Ne parliamo con il dottor Tommaso Lovecchio, pediatra esperto in omeopatia.
I primi giorni all’asilo, un litigio tra amichetti, un fratellino in arrivo.

Mamme e papà tendono spesso a minimizzare certe situazioni che possono interessare il loro piccolo, ma in realtà problemi che a noi sembrano di poco conto, per un bimbo possono rivelarsi fonte di stress e tensione.

Possono quindi subentrare nel piccolo di casa alcuni comportamenti “sospetti”, tutte conseguenze di uno stato di disagio: nervosismo, irritabilità, capricci, spasmodico desiderio di attenzione, insonnia, inappetenza.
Di fronte a queste situazioni spesso è difficile sapere esattamente cosa fare e come comportarsi.

Sicuramente non bisogna sottovalutare le piccole e grandi ansie di un bimbo, ma cercare di capirne le ragioni con affetto, vicinanza, e tante coccole. In molti casi basta solo un po’ di attenzione in più affinché certe situazioni si risolvano spontaneamente. In alcune circostanze potrebbe rivelarsi di grande utilità l’omeopatia.

L’assunzione di medicinali omeopatici con il consiglio del proprio pediatra di fiducia… [SEGUE] 

 

Facebook Comments

1.9K Shares

9 thoughts on “Omeopatia, i consigli per il bimbo agitato ✿

  • 21 Aprile 2020 in 18:44
    Permalink

    Buona sera avrei bisogno di un consiglio…io ho una bambina di 4 anni e un bambino di 2 anni tutti i hanno litigi di continuo grida urla gelosia …come posso calmarli nn so più cosa fare grazie in anticipo

    Risposta
  • 11 Dicembre 2018 in 10:28
    Permalink

    Sono una farmacista, ho una bimba di 5 anni da un mese a questa parte non vuole andare più a scuola, è agitatissima, inizia ad agitarsi dalla sera prima, come una ansia di separazione, cosa mi consiglia, la pusatilla 30 ch è troppo per lei? Come posso aiutarla, pensavo di chiedere aiuto ad una psicologa, per capire cosa possa essere successo, grazie

    Risposta
  • 5 Luglio 2018 in 16:07
    Permalink

    Salve io ho un bimbo di 8 mesi,molto agitato,sfida il pericolo ,vuole stare solo in braccio alla mamma ,dorme nel lettone,non rieaco a staccarlo e la notte è molto agitato e gattona tutto il tempo mentre dorme e piange giotno e notte.sono molto disperata e stanca.grazie

    Risposta
  • 22 Ottobre 2017 in 20:57
    Permalink

    Buongiorno io ho un bimbo di due mesi e volevo chiedere se questi rimedi possono essere presi insieme se ci fosse l’esigenza di prenderne due di tipo diverso. Si possono prendere anche insieme?

    Risposta
  • 5 Aprile 2017 in 23:17
    Permalink

    Gent.ma io ho un bambino di 6 anni che sta avendo un calo d’attenzione a scuola che poi si trasforma in agitazione ed irritabilità . Solitamente non ha di questi problemi ma vorrei aiutarlo sia x l’attenzione che x l’agitazione . Grazie. Saluti, Daniela.

    Risposta
  • 4 Settembre 2016 in 23:28
    Permalink

    Buongiorno, il mio bambino di 6 anni in questo periodo è particolarmente ansioso, manifesta questo suo disagio cercando in continuazione l’aria. mi sa dire in questi casi che rimedio omeopatico posso utilizzare? E in che dosaggio! grszie mille

    Risposta
    • 5 Settembre 2016 in 09:41
      Permalink

      Gentilissima Morena, grazie per aver scritto. L’articolo tratta la tematica in modo generale e non intende sostituirsi al parere del medico omeopata. Le consigliamo quindi di rivolgersi ad uno specialista di fiducia che saprà valutare al meglio la situazione e fornirle le corrette indicazioni. Un cordiale saluto

      Risposta
  • 3 Agosto 2015 in 11:28
    Permalink

    Ho un bambino di 3 anni che e’ stato operato alla testa per un ascesso al cervello dovuto ad una fistola al naso che aveva dalla nascita. Sta prendendo molti antibiotici ed è molto molto iperattivo e agitato e aggressivo ma questo dalla nascita purtroppo. Che medicinale omeopatico posso dargli?

    Risposta
    • 6 Agosto 2015 in 01:01
      Permalink

      Crediamo faccia molto bene a prendere in considerazione i rimedi omeopatici ma valutata la complessità del caso è indicato l’approccio diretto con un professionista. Tanti auguri al cucciolo

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1.9K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap