Neonati, come viaggiare sicuri e godersi le vacanze. I consigli della SIN

Quest’ultimo in realtà se non è indispensabile sarebbe bene evitarlo. Non succede nulla di grave ma il bambino potrebbe risentire degli sbalzi di luce, temperatura, pressione e rumori che potrebbero infastidirlo, oltre ad una maggiore possibilità di contrarre infezioni dell’apparato respiratorio.

In automobile invece il bambino deve essere alloggiato seguendo alla lettera le indicazioni stabilite dal codice della strada. Deve stare quindi all’interno del suo “ovetto” collocato nei sedili posteriori e con il viso rivolto in senso contrario a quello di marcia.

È assolutamente necessaria una sosta ogni due ore per farlo mangiare e bere, evitare l’eccessivo utilizzo dell’aria condizionata ed anche un’esposizione troppo prolungata al sole.

Il treno rappresenta il mezzo ideale per gli spostamenti dei bambini con poche settimane di vita. La temperatura è pressoché costante, non ci sono problemi di soste da effettuare ed il classico movimento del treno facilita il riposo del neonato favorendo il suo principale compito nei primi mesi di vita: dormire.

Per quanto riguarda invece la scelta del soggiorno, vanno bene sia il mare che la montagna e la campagna. Sono comunque sconsigliate le zone particolarmente umide dove possono annidarsi insetti fastidiosi. Molti vantaggi presenta invece la campagna perché è più indicata alla condizione di riposo e mancanza assoluta di stress, che dovrebbe prevalere nella vita di un bambino da poco in relazione con il mondo esterno.

Arrivati a destinazione informarsi subito della presenza di un medico pediatra, della struttura ospedaliera più vicina e di una farmacia. Non sarebbe una cattiva idea comunque portare con sé una scorta di medicinali (allopatici o omeopatici) di pronto intervento come pomate contro le scottature, antipiretici e soluzioni fisiologiche per le narici. Il pediatra saprà consigliare al meglio i genitori. Indispensabile poi, ma non soltanto in vacanza, un controllo costante, ma non ossessivo, delle condizioni generali del bambino.

Infine buona vacanza a tutti.

 

A cura di Angela Lettieri

 

Fonte

S.I.N. QUANDO IL NEONATO ARRIVA D’ESTATE

 

Facebook Comments

504 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

504 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap