Neonati, come viaggiare sicuri e godersi le vacanze. I consigli della SIN

spiaggia (2)

 

Molti genitori, soprattutto giovani coppie alla prima esperienza, hanno difficoltà ad allontanarsi dalla propria residenza abituale, per il timore di sottoporre il loro piccolo bambino a stress o peggio di contrarre improvvise malattie, soprattutto durante il periodo delle ferie estive.

La SIN, società italiana di neonatologia, si è espressa rassicurando i genitori rispetto a questi loro timori,  a patto di garantire al neonato il massimo comfort, la totale assenza di stress psico fisico e la convivenza in un ambiente igienicamente idoneo.

A tale scopo è stato elaborato un elenco con alcuni consigli utili a sfatare questo mito dell’impossibilità di far viaggiare i bambini che hanno appena qualche settimana di vita.
È bene precisare che è comunque preferibile affrontare una partenza almeno dopo una decina di giorni dalla nascita del bambino.
Questo per consentire al neonato di abituarsi ai diversi ritmi di vita rispetto alla sua precedente condizione all’interno del grembo materno.

Il neonato deve prima adattarsi all’allattamento, recuperare il calo fisiologico ed essere assolutamente indenne da una eventuale presenza di ittero.
Dopo questa fase, si può considerare ufficialmente idoneo a viaggiare insieme ai genitori.

Potrà spostarsi tranquillamente in auto, in treno ed in aereo… [SEGUE]

 

Facebook Comments

504 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

504 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap