I vantaggi dell’ autosvezzamento ✿

Certamente: è possibile se scegliamo di praticare l’autosvezzamento.
Quando si parla di autosvezzamento ci riferiamo al passaggio naturale – dunque non regolato da tabelle di introduzione degli alimenti e scadenze precise, spesso inutilmente forzate – dell’alimentazione dei bimbi dall’allattamento ai cibi solidi, quelli “da grandi”.

Grazie all’autosvezzamento, questo passaggio avviene in maniera graduale e rispettosa della naturale evoluzione dei gusti e del fabbisogno dei piccoli, i quali transitano così senza alcun trauma da un’alimentazione a base di solo latte materno (o, in alternativa, di latte artificiale) a una dieta ricca di cibi solidi quali pasta, riso carne, verdure e quant’altro.
Indubbiamente l’autosvezzamento comporta notevoli vantaggi, sia educativi che prettamente pratici.

Il bambino, infatti, impara a mangiare serenamente a tavola con “i grandi”, condividendo con il resto della famiglia un rituale quotidiano che è parte integrante della vita in casa. I genitori possono così rilassarsi e soprattutto abituarsi all’idea che ogni cosa avvenga a sua tempo, senza che il loro intervento sia determinante.

Quando è possibile  iniziare?

Prima che il piccolo venga introdotto nel mondo dei cibi solidi, si aspetta quindi che egli perda… SEGUE

 

Facebook Comments

1.7K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1.7K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap