L’importanza di una alimentazione sana sin dai primi anni ✿

verdure

 

L’alimentazione nella primissima infanzia è in grado di influenzare le abitudini del bambino a lungo termine?

 

Questa è l’opinione dedotta da un recente studio americano, grazie alla Food and Drug Administration e la collaborazione dei Centers for Disease Control and Prevention.

La ricerca, infatti, ha dimostrato la forte relazione tra l’alimentazione dei bambini nei primi mesi di vita e le loro abitudini alimentari durante gli anni successivi: l’adozione di una dieta neonatale sana, infatti, sarebbe in grado di indurre i bambini a comportamenti alimentari salutari durante tutta la fase della crescita.

I dati sono stati raccolti a partire da un campione di bambini di sei anni d’età, scelti tra quelli che durante gli anni precedenti avevano preso parte a un programma di monitoraggio dell’alimentazione.

 

I bambini, tenuti sotto controllo a partire dagli ultimi tre mesi di gestazione fino all’anno di età, sono stati sottoposti a controlli periodici.

Lo scopo era quello di stilare una mappa che tenesse conto delle tempistiche di allattamento al seno e delle abitudini alimentari adottate dopo lo svezzamento.

Solo in un secondo momento, al compimento del sesto anno d’età, ulteriori controlli hanno permesso di rilevare i legami tra l’alimentazione neonatale e lo stato di salute generale del bambino, comprensivo delle preferenze alimentari sviluppate in autonomia dal piccolo dopo lo svezzamento.

 

Sulla base dei risultati raggiunti, si conferma l’importanza centrale dell’allattamento al seno, non solo per il benessere fisico del bambino, ma anche per lo sviluppo di abitudini alimentari salutari.

A un lungo allattamento al seno, in particolare, sembrerebbe sia associata la successiva tendenza a prediligere alimenti poco zuccherati, come per esempio frutta e verdura, e viceversa la scarsa propensione al consumo di bevande gassate e alimenti molto zuccherati.

Queste osservazioni – come spiegano gli stessi coordinatori della ricerca – manifestano la necessità di curare le abitudini alimentari dei bambini fin dai primi mesi di vita, valorizzando al massimo la fase dell’allattamento.

Le buone abitudini, infatti, sono destinate a produrre i loro effetti benefici molto a lungo, guidando il bambino verso le giuste scelte alimentari durante gli anni successivi.

 

 

Fonte Bibliografica

Infant Feeding and Long-Term Outcomes: Results From the Year 6 Follow-Up of Children in the Infant Feeding Practices Study II
Autori: Laurence M. Grummer-Strawn, Ruowei Li, Cria G. Perrine, Kelley S. Scanlon, Sara B. Fein

 

 

 

forum approfondire segue

 

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>