L’efficacia delle tecniche di rilassamento per l’infertilità ✿

sterilità
Concepire un bambino, avere un figlio e formare una famiglia, rappresentano il progetto di vita di molte coppie.

Ma se per alcuni si tratta di un percorso naturale e pieno di gioia, per altri si rivela spesso un cammino costellato da difficoltà, che allontanano o addirittura annullano le possibilità di una gravidanza.

 

L’infertilità – sia maschile che femminile – è una delle condizioni più stressanti in assoluto.

Tutto si ripercuote ulteriormente sulla qualità della vita e sul benessere della stessa coppia, allontanando sempre di più le possibilità di una gravidanza.

Ma se esiste davvero un legame di reciproca influenza tra stress e infertilità, allora ridurre le tensioni con tecniche di rilassamento può aiutare a contrastarla, aumentando così le probabilità di un concepimento?

 

 

 

 

Alcuni recenti studi in merito, condotti a Boston, sono stati presentati al congresso sulla fertilità organizzato dall’American Society for Reproductive Medicine, tenutosi nella città di Atlanta.

I risultati della ricerca hanno evidenziato un’alta incidenza dello stress sulle possibilità di una gravidanza, e la possibilità di incrementare le probabilità di concepire un figlio intervenendo sulle cause di tensione emotiva e fisica.

 

Si parla di infertilità quando la coppia non consegua il concepimento dopo almeno un anno di rapporti non protetti.

Lo studio di Boston, condotto appunto su un campione variegato di coppie con problemi di infertilità, ha rivelato come i trattamenti di fecondazione assistita abbiano maggiori chance di concludersi con una gravidanza nelle donne che associano programmi di riduzione dello stress.

 

Sottoposto a un ciclo di dieci sessioni di esercizi di rilassamento, mentale e fisico, il gruppo ha incontrato un incremento delle gravidanze del 50% al secondo tentativo di concepimento in vitro, contro il 20% del gruppo di controllo.

I risultati dello studio di Boston sono sorprendenti, specialmente se confrontati con quelli di altre ricerche condotte nello stesso ambito da altri istituiti di ricerca.

 

Risultati analoghi, li ha raggiunti la Isfahan Infertility Clinic iraniana, prendendo in considerazione un gruppo di 76 donne di età compresa tra i 18 e i 35 anni e colpite da difficoltà di concepimento.

Il campione è stato sottoposto a 12 sessioni di rilassamento (6 prima dell’innesto dell’embrione in utero, 6 dopo l’impianto), basate su tecniche di controllo della respirazione e rilassamento muscolare guidato.

Il gruppo sottoposto a queste particolari tecniche ha registrato un numero di gravidanze maggiore rispetto al gruppo di controllo, dimostrando come l’utilizzo di queste tecniche dello stress in fase di ricerca di una gravidanza, aumenti sensibilmente le possibilità di concepimento.

 

 

Fonti Bibliografiche

 

Relaxation boosts IVF success rate

– The effect of relaxation techniques to ease the stress in infertile women

 

 

forum approfondire segue

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Email this to someone

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>