Storie di VBAC: Antonella ✿

mamma e bimbo

 

VBAC… si può!!
Appena scoperto di essere incinta, è tornata l’ansia e la paura, di dover affrontare un secondo cesareo…

La prima volta era inevitabile: programmato a 38 settimane in seguito ad arresto crescita, liquido scarso e posizione podalica della piccola.
Ma questa volta no, non volevo…
Arrivata all’ottavo mese sono stata   di nuovo seguita al centro  prenatale per il controllo accrescimento e liquido (scarso anche questa volta): tutto remava contro…

La scadenza era prevista il 3 novembre e alla visita del 2 tutto era ancora fermo e il liquido scarso, tant’è che mi fecero il foglio per il ricovero.Io ho temporeggiato, decidendo (con il consenso del medico) che mi sarei ricoverata il pomeriggio seguente.

Poi la sera del 2 partono le prime contrazioni, ma a intervalli lunghi e non regolari. La mattina continuano e aumentano delle perdite  di liquido;  così, con mio marito, prima di pranzo, ci rechiamo in ospedale .

Appena scesa di macchina si rompono le acque… [SEGUE] 

 

Facebook Comments

2.3K Shares

One thought on “Storie di VBAC: Antonella ✿

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2.3K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap