Ti racconto il mio parto… by Stefania ✿

Si stava avvicinando la nascita del mio terzo figlio, avevo paura del parto ma non vedevo l’ora di metterlo al mondo, erano alcuni giorni che avevo contrazioni preparatorie, 10 giorni prima alle 20.30 ho preso due contrazioni molto forti con corsa al bagno, poi piu’ nulla, ho dormito tutta la notte fino alle 5 del mattino.

 

Alle 5 mio marito partiva per andare al lavoro e lo rassicuro che sto bene, alle 5.30 la prima contrazione dopo 10 minuti un altra e poi subito ogni 5 minuti, pero’ il dolore era sopportabile.
Alle 6.00 chiamo mio marito e gli dico di venire a casa, continuo ad avere contrazioni regolari ma sempre sopportabili, alle 7.00 quando arriva mia mamma per guardare gli altri due bimbi partiamo per l’ospedale perche’ ho il tampone positivo e devo fare l’antibiotico.

 

Arrivata in ospedale mi portano immediatamente in sala parto, mi visitano e sono di 8cm, sono felice perche’ con poco dolore avevo gia’ fatto un lavorone. Sono le 8.00 e si rompono le acque, e il dolore inizia ad essere fortissimo, arrivo a dilatazione completa.

 

Inizio a spingere ma non trovo la posizione giusta, poi grazie al consiglio dell’ostetrica mi siedo sullo sgabello olandese, l’ostetrica mi dice che in 6 spinte sarebbe nato…e cosi’ e’ stato!

 

Finalmente e’ nato Tommaso di gr 3840(per fortuna e’ nato 9 giorni prima)! Ho pianto di gioia, e’ stato un parto bellissimo e veloce. L’ostetrica che mi ha assistito e’ stata di grande aiuto.
Il mio primo parto era stato lungo e brutto, il secondo e il terzo meravigliosi!

 

Disclaimer

I dettagli sui nomi degli ospedali o dei professionisti, vengono omessi o modificati dalla redazione per evitare ogni relazione con gli specifici punti nascita.
I contenuti scelti sono tratti dai raccolti nel forum di Mammole o pervengono direttamente alla redazione segreteria[at]mammole.it e la pubblicazione viene rilanciata su tutta la rete del network, che è costituita da centinaia di pagine FB dei vari ospedali locali. I racconti non possono essere pertanto riconducibili a nessun luogo di nascita preciso, la pubblicazione sulla pagina del singolo reparto non lo identifica come un evento avvenuto nella specifica struttura.

 

 

 

scrivi-tuo-racconto-parto

 

racconti-parto-banner

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>