Ti racconto il mio parto… By Nicoletta ✿

Dopo la prima gravidanza bellissima e il parto top di un bel maschietto, Maurizio, che, dico la verità, è stato talmente veloce che non sentivo nemmeno tutto questo dolore, ero pronta per un altro parto.

Immaginavo la seconda gravidanza bellissima come la prima e, anche per il parto pensavo uguale.
Ma, ovviamente, quando si dice ogni gravidanza e parto sono a sé…

Bene, il primo parto alle 8:30 inizia il travaglio ed ero entrata in sala parto alle 9:24 e, alle 10:24, il mio ometto era nato, bello come il sole e cicciottello!

Per la seconda figlia, una bimba, pensavo… anzi, tutti mi dicevano “vedrai che sarà una passeggiata: la strada è già fatta e vedrai che fai più in fretta”. Le ultime parole famose!

Scadenza il 15 giugno, niente. Il 16 mattina mi reco in ospedale per fare il tracciato di controllo e per vedere la situazione: tutto bene, tutto tace. Torno a casa con la convinzione che la piccolina stesse talmente bene, che avrebbe aspettato ancora.

Ore 16:30 del pomeriggio inizio ad avere dei dolorini… [SEGUE]

 

Facebook Comments

171 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

171 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap