Per tutti questi motivi l’autorevole Leche League, l’OMS, le associazioni pediatriche e la Federazione Nazionale dei Collegi di Ostetriche, sostengono l’introduzione di alimenti complementari al latte materno a richiesta, da effettuarsi con gradualità e facendosi guidare dall’intuito, aspettando che sia il neonato a decidere i tempi.

Suggeriamo per approfondire l’argomento, la lettura del testo di Lucio Piermarini edito da Bompiani “Io mi svezzo da solo”.

Facebook Comments
2.8K Shares
2.8K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap