Infertilità: l’importanza del sostegno da parte degli operatori

 

pma

 

Sostegno alle coppie con problemi di infertilità. Quanto contano ascolto, empatia, vicinanza e delle buoni doti supportive da parte degli operatori?

 

Un nuovo studio recentemente pubblicato sulla rivista The Obstetrician & Gynaecologist, punta a sensibilizzare gli addetti ai lavori e ad incentivare “comportamenti confortanti” in caso di pazienti e famiglie colpite da infertilità.

 

Se spesso il problema è solo fisico, un approccio eccessivamente freddo e distante da parte dei medici, degli assistenti sanitari, degli infermieri e dei counselor ospedalieri, pone le coppie in questione, in una situazione psicologica ancora più demoralizzante e svilente.

 

E’ auspicabile dunque attuare forme di sostegno alle coppie, prevedendo sedute di counseling all’interno di un più completo processo rivolto a coloro che hanno problemi di infertilità?

 

La medicina nell’ambito della fertilità si modifica molto velocemente e spesso il trattamento si evolve in nuove soluzioni. Secondo questa ricerca, il punto sta proprio nel far evolvere anche il supporto che i pazienti devono poter ricevere.

 

In ambito prettamente medico, il progresso ha portato numerose opzioni e speranze per coloro che hanno gravi difficoltà a procreare. Basti pensare alle fecondazioni in vitro, alla donazione dello sperma e agli ovuli congelati. Di contro, ci sono altre molte metodologie non mediche, in grado di riportare fiducia nelle coppie alle quali viene riconosciuta una forte sterilità.

 

Così come la scienza, anche la società sta subendo grosse variazioni nel campo della procreazione.
Nuove procedure e valide alternative che le famiglie devono essere in grado di conoscere, valutare ed eventualmente affrontare con serenità e consapevolezza.

 

Gli operatori possono giocare un ruolo fondamentale nel supporto e nella presentazione di questo ventaglio di opzioni. Sono proprio loro a svolgere un’azione cruciale nel trattamento emotivo di questa condizione. Le coppie infatti, una volta informate, adeguatamente supportate e accompagnate , sapranno scegliere il percorso adatto a loro, in maniera più convinta e determinata.

 

Le figure di spicco che si trovano quotidianamente a contatto con problematiche del genere, devono essere messe in condizione di lavorare nei migliori dei modi, sostenendo incontri informativi ed aggiornamenti adeguati che seguano di pari passo lo sviluppo delle leggi, delle scoperte scientifiche e le ultime notizie sull’infertilità.

 

Questo nuovo approccio, creerebbe figure professionali più complete e counselor adeguatamente formati in grado di unire la medicina il benessere emotivo.
Lo scopo è quello di affiancare e fondere correttamente i trattamenti medici e quelli di counseling, per fornire ai pazienti un quadro quanto più completo ed un conforto.

 

 

A cura di Angela Lettieri

 

Fonti:  https://www.rcog.org.uk/en/news/new-review-recognises-the-importance-of-counselling-in-those-affected-by-infertility

 

Le Mammole parlano qui di sostegno per le coppie con problemi di infertilità

Facebook Comments

0 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap