Ti racconto il mio parto… By Tamary

parto

Sono le 00.55 del 15 novembre e guardo la tv, parlando con la zia; come ormai avviene sempre più frequentemente, sento i famosi “dolori”.

Frequenti sono ormai anche le passeggiate sul lungomare, tanto che papà scherzando dice che finirà per partorire lui.

Siamo a 40 settimane più 2 giorni, è la notte tra mercoledì e giovedì 15, tra un giorno sarà il compleanno della zia matta (sorella di mamma) che spera tanto in un bel regalo!

Come da suggerimento della zia, mamma comincia a segnare gli orari, fino a quel momento erano state contrazioni distanti (40 minuti) ma adesso è diverso, il giorno prima ho perso il tappo con tanto sangue, prendendomi proprio un bello spavento.

Comincio a ripensare che fino a 2 settimane prima… SEGUE

 


Facebook Comments

6.8K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6.8K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap