Ti racconto il mio parto… By Romina ✿

Tutto ha inizio alle 01.30 del 20 settembre, mi sveglio con inizio di contrazioni, regolari e forti ogni 6 minuti, essendo la seconda gravidanza so questa volta come mi devo comportare…

Ovvero: mantenere la calma e respirare profondamente concentrandomi sul dolore.

Rimango a letto ma alle 7.00 le contrazioni sono più ravvicinate, ogni 3 minuti con la sensazione di spingere.
Dico al mio compagno che è arrivata l’ora, di prepararsi velocemente (ma dopo 10 minuti lo trovo in bagno a radersi i capelli ed io gli urlo dietro!!).

Arriviamo in ospedale alle 8.00, ho 6 cm di dilatazione, monitoraggio, visita… chiedo di potermi sdraiare.

Altra visita durante la quale si rompono le acque… [SEGUE] 

 

Facebook Comments

4.3K Shares

One thought on “Ti racconto il mio parto… By Romina ✿

  • 12 Ottobre 2018 in 22:21
    Permalink

    Ci risiamo! Agosto 2017,a causa del diabete gestazionale e conseguente uso di insulina…mi viene annunciato il parto indotto…il secondo parto indotto….Sono passati più di cinque anni ma tutto mi ritorna alla mente,no…non me lo aspettavo,mi faccio forza e il venerdì mattina mi presento in ospedale x il ricovero.
    Inizia così il mio lunghissimo travaglio,tra una dose di gel e l’altra,le ore continuano a passare ma tutto tace… Sono passati cosi 2 giorni senza grandi risultati ,cosi la domenica si passa all’ultima spiaggia: flebo di ossitocina…
    Entriamo in sala parto,accompagnata da mio marito che anche lui non vede l’ora di abbracciare il nostro piccolo Alessio..che a quanto pare non ne vuole sapere…. Passiamo cosi tutta la giornata con un po’ di dolori che poi passano, come le ostetriche e le ginecologhe…via una sotto l’altra…
    Arriva la sera,le notizie non sono positive…se si continua così si dovrà andare in sala operatoria.
    Non sono proprio queste le mie aspettative….non dopo tre giorni di attesa….mi crolla tutto addosso.
    Quando cambia il turno e arriva un’alta ginecologa,quella giusta… Mi visita e mi rompe le acque… E da li parte il vero travaglio,quello fatto di forti dolori, ma quello che ti fa capire che è giunto il momento… quello giusto!!
    2 ore di forti dolori e arrivano le spinte…. E cosi prima della mezzanotte nasce Alessio, tanto atteso da mamma papà e dalla sorellina Ambra!
    Devo ringraziare tutta l’Equipe medica dell’ospedale Orlandi di Bussolengo,sono stati tutti fantastici e mi hanno aiutato nel migliore dei modi sia prima che dopo la nascita!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4.3K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap