Ti racconto il mio parto… By Maddalena ✿

nascita in ospedale bambino

Prima di raccontarvi il mio parto vorrei dirvi che Violante mi ha fatto un regalo immenso: il giorno del mio matrimonio mi sarebbe dovuto venire il ciclo… invece del ciclo, avevo in mano un test positivissimo.

Così dopo 9 mesi di gravidanza tranquilla e senza problemi arrivo a termine della gestazione.
Data presunta parto: 11 aprile… i giorni passano ma niente. Ho provato in tutti i modi a far sbloccare la situazione.

Finché mia suocera mi consiglia di fare una bella passeggiata con mio figlio al parco!
Accetto e lo portiamo fuori… al ritorno a circa 10 metri di casa nostra sento un dolore pazzesco, un dolore che mi ricordo troppo bene dal primo parto! Sì: è proprio quello, il dolore da contrazione “vera”!
Mi fermo un attimo, avviso mio marito, vado in bagno, non faccio nemmeno in tempo a farmi la doccia e incomincia il mio “travaglio”.

Già la prima volta mi ero dilatata in meno di un ora del tutto e quindi sapevo che avrei dovuto sbrigarmi visto che dovevo arrivare all’ospedale che dista circa 30 km (calcolate lunedì sera alle 20 con un traffico allucinante).

Io forse faccio parte di quelle donne che non hanno un travaglio “normale” … [SEGUE]

 

segue

 

Facebook Comments

3.7K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3.7K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap