Perché usare i pannolini lavabili ✿

pannolino lavabile

 

Un bimbo italiano utilizza in media 6 pannolini usa e getta al giorno.
Quindi 42 a settimana. Quindi 168 al mese e più di 2000 l’anno… il tutto da moltiplicare per circa 3 anni.

Se si pensa che un pannolino impiega circa 500 anni per degradarsi completamente, si intuisce qual è uno dei motivi validi per scegliere i pannolini lavabili.

Un tempo, quando non esistevano pannolini monouso, poteva essere scomodo: la stoffa restava macchiata e di conseguenza poco igienica, le allacciature erano precarie e quindi spesso i bambini si bagnavano e la lavatrice era un bene di lusso, quindi le mamme passavano le giornate ad organizzare quando e dove lavare e stendere i ciripà.

Ora, fortunatamente, per chi sceglie l’opzione ecologica (ma non solo) la vita è più semplice: basta un pochino di tempo per abituarsi, come per qualsiasi cosa.
Ed in più i motivi per abbandonare la strada più battuta dei pannolini di plastica e cellulosa, sono svariati

Confrontando i due tipi di pannolino si scopre che, per produrre quelli monouso si spreca il 3.5 di energia in più, si genera una quantità di rifiuti 60 volte superiore e si utilizza 8 volte tanto la quantità di materiali non riutilizzabili.

In più, spesso, con la scusa che i nuovi pannolini sono super super assorbenti… [SEGUE]

 

Facebook Comments

2.7K Shares

One thought on “Perché usare i pannolini lavabili ✿

  • 27 Giugno 2018 in 16:24
    Permalink

    Ho scoperto i pannolini lavabili grazie all’ostetrica del corso pre parto… ero molto molto dubbiosa all’inizio… ma quando, grazie al mio comune me ne sono stati donati due da provare, è stata una scoperta! Mai avrei pensato di utilizzare i pannolini lavabili… pensavo fossero solo i ciripà ed invece ci sono pannolini comodi come degli usa e getta. Anche se un pochino di lavoro in più c’è, personalmente ho preferito lavare il pannolino che non il body e la tutina. Il mio bambino si è sempre sporcato di più con gli usa e getta… strano ma vero! 😉 Poi ho scoperto i pannolini lavabili culla di Teby che ha anche gli inserti usa e getta ma più naturali, così ho convinto anche la nonna che era terrorizzata a tornare a lavare. E poi ci sono dei bellissimi gruppi in facebook che aiutano a capirci di più, senza farsi spaventare. Spero che questo bel modo di cura sia sempre più usato!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2.7K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap