Educare alla salute: l’ostetrica in prima linea ✿

donna

 

Molti sono i dubbi che spesso affliggono le donne in merito alla propria salute o al benessere dei loro famigliari.

 

Le ragazze più giovani non osano chiedere informazioni sulla fisiologia del proprio corpo e all’utilizzo degli anticoncezionali; le donne in menopausa si vergognano di esternare i piccoli disturbi che le accompagnano; le gravide spesso si sentono combattute tra i mille e più pareri che leggono on-line, sui libri o che sentono da amiche e parenti; le neomamme hanno il bisogno di essere rassicurate, di ricevere informazioni e consigli adeguati alla loro situazione e a quella del loro bambino.

La figura dell’ostetrica è in prima linea nell’accogliere le esigenze delle donne in tutte le fasi della vita. Infatti non solo l’ostetrica è in grado di rispondere alle domande e ai bisogni che possono insorgere durante un percorso come quello di gravidanza e menopausa, o durante la pubertà; ma è un vero e proprio professionista della salute femminile.

 

Questa figura professionale ha il compito di educare le donne sin dalla più tenera età attraverso programmi sull’affettività in ambito scolastico e territoriale adeguati all’età; grazie alle competenze proprie della professione è in grado di guidare le adolescenti alla scoperta del loro corpo al fine di renderle maggiormente consapevoli di sé e della loro potenzialità generativa, informandole in modo completo sulle opzioni contraccettive disponibili.

L’ostetrica, durante tutta la vita della donna, è la figura di riferimento nell’ambito della prevenzione: agisce attraverso programmi per la riduzione del rischio di patologie a trasmissione sessuale, promuove i test di screening tra la popolazione femminile, informa le donne sull’importanza di seguire uno stile di vita sano.

 

Durante la gravidanza, il travaglio e il puerperio, l’ostetrica è figura di riferimento per la donna e la famiglia; mette in atto campagne informative che promuovano il benessere e la salute e riducano il rischio di patologie della gravidanza e del puerperio.

L’ ostetrica inoltre educa le donne a riconoscere i segni di benessere del proprio bambino, affinché siano in grado di distinguere un disturbo fisiologico da sintomi che richiedono un maggior approfondimento diagnostico.

Potete trovare le ostetriche nelle scuole primarie e secondarie, all’interno di strutture consultoriali e sul territorio; svolgono la loro attività in ospedali e strutture private; trovate le loro firme su libri e articoli di diffusione; fanno da relatrici a convegni su salute e benessere materno-infantile.

 

L’ ostetrica dunque non è solo la figura che si incontra in sala parto al momento della nascita del proprio bambino; è un professionista sanitario in prima linea nell’educazione alla salute della donna e della famiglia, e svolge questo ruolo affinché la popolazione sia consapevole dell’importanza che riveste la salute all’interno della vita di ognuno.

Le donne sono al centro dell’attività educativa dell’ostetrica:

 

Se istruisci un bambino avrai un uomo istruito. Se istruisci una donna avrai una Donna, una famiglia e una società istruita.

[R. Levi Montalcini]

 

 

 

corsi-formazione

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>