Più di un’ora di tv al giorno è rischio obesità ✿

tv-bambini

Qual è il rapporto tra obesità infantile e tempo trascorso a guardare la televisione?

 

Il legame tra vita sedentaria e obesità è stato ampiamente indagato da numerose ricerche scientifiche, le quali hanno dimostrato l’esistenza di una correlazione diretta tra numero di ore trascorse davanti alla tv e sovrappeso in soggetti di diverse fasce d’età.
Al contrario, meno conosciuto è il rapporto esistente tra il tempo trascorso a guardare la tv e usare il computer e sovrappeso/obesità nella prima infanzia.
A tale scopo, i ricercatori T. Peck e R. J. Scharf, guidati dal professor M. D. DeBoer presso la Facoltà di Pediatria dell’Università della Virginia (Charlottesville – USA), hanno focalizzato l’attenzione proprio su questo specifico target e tema.
I risultati dell’indagine sono stati presentati a San Diego in data 26 Aprile 2015, in occasione dell’annuale Congresso delle Pediatric Academic Societies.

 

Lo studio ha sfruttato i dati raccolti a partire dal 2011 attraverso il Longitudinal Study Kindergarten Cohort, un’indagine condotta su un ampio campione di bambini che, dall’autunno di quell’anno, hanno iniziato a frequentare la scuola materna.
Adottando procedure standardizzate, i ricercatori hanno misurato peso e altezza di 12.650 bambini, incrociando poi i dati ricavati con varie informazioni fornite dai genitori degli stessi; sono stati raccolte notizie relative al numero di ore giornaliere di esposizione alla tv nei giorni feriali e festivi, alla frequenza di utilizzo del computer, al sesso e al paese di provenienza.

 

Dai risultati dello studio è emerso che, in media, i bambini dell’asilo negli USA guardano la TV per 3,30 ore al giorno.
L’indagine, non soltanto ha permesso di dimostrare l’esistenza di una relazione tra il numero di ore trascorse davanti alla tv e l’aumento di peso nella prima infanzia, ma ha anche rilevato che basta poco più di 1 ora di tv al giorno per esporre i bambini a rischi per la salute.
Infatti, confrontando i dati ricavati da coloro che sono soliti guardare la tv per 30-60 minuti al giorno con quelli dei bambini che ne fanno un uso maggiore (da 1 a 2 ore e oltre le 2 ore), è emerso che negli appartenenti a questa seconda categoria l’indice di massa corporea e il peso sono sensibilmente più elevati.

 

I ricercatori hanno quindi stimato che guardare la tv per più di 1 ora al giorno comporta un elevato rischio di aumento di peso corporeo, presente e futuro; nello specifico, è stato precisato che nel caso in cui l’esposizione giornaliera alla tv sia maggiore a 1-2 ore, il rischio dei bambini di sviluppare sovrappeso e obesità aumenta rispettivamente del 43% e del 47%.
Diversamente, l’uso quotidiano del personal computer non incide direttamente sull’indice di massa corporea e non sembra quindi influire in modo significativo sulla possibilità di accumulare peso.
I ricercatori hanno pertanto concluso che, soprattutto in paesi come gli Stati Uniti, nei quali vi è un uso estremo della tecnologia e della televisione e si registra un’elevata incidenza di obesità e diabete, è necessario intervenire precocemente, informando correttamente i genitori sull’importanza di limitare il numero di ore trascorse dai propri bambini davanti alla tv.

 

 

Fonti Bibliografiche

– UVA Research: 1 Hour of TV a Day Ups Risk of Childhood Obesity

– Just 1 Hour of Daily TV Boosts Kids’ Obesity Risk, Study Suggests

 

 

 

 

forum approfondire segue

Facebook Comments

974 Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

974 Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap