Sarà maschio o femmina? ✿

pigiama neonato

Ebbene sì, sono incinta. “Fammi vedere le mani.” Mi chiesero. Accontentai la nonna e porsi i palmi al suo sguardo. “Maschio” sentenziò. Poi nacque femmina, vabbeh… secondo lei, avrei dovuto farle vedere il dorso delle mani, perché aspettavo una bambina.

 

Quante ne ho sentite? Quante ossa di pollo ho dovuto lanciare a tavola per scoprire chi c’era nel mio pancino?
Quante volte mi hanno chiesto la presunta data del parto per correre al calendario a vedere in che fase sarebbe stata la luna in quel giorno?
Anche il barista ci si mise e, dicendo che con la moglie ci aveva sempre azzeccato, fece ruotare sul palmo della mia mano, un pendolino creato al momento con un capello e un anello. Anche lui sbagliò come mia nonna…

 

In ogni regione ci sono credenze differenti e in ogni famiglia c’è un esperta (solitamente è donna) che apre le scommesse e vuole precedere la prima ecografia utile.
Mia suocera puntava tutto sulla forma della pancia: alta e a punta promette un maschio, tonda e larga sui fianchi invece femmina.
Mia madre invece si ricordava di aver avuto la pelle bellissima solo in attesa del maschietto. Questo sottintendeva forse che la mia pelle non fosse in buono stato? Screanzata…

 

C’è chi si basa sulle nausee: se ne hai molte, è sicuramente femmina.
Chi sui riflessi dei capelli della gestante: tendono al rosso? Femmina!
Chi sulle voglie: dolci per le femmine e salate per i maschi.
Chi sui piedi. Se li hai freddi, aspetti un bel maschietto!
Chi sul fato: se cadrai in gravidanza è perché attendi un maschio. Ma io ricordo che mia madre era caduta pochi giorni prima di partorirmi… boh…
Chi sui movimenti. Il pupo si muove molto? Sarà certamente un maschio turbolento.
E poi si arriva a chi se ne intende veramente molto e ti chiede com’è la pressione sanguigna. Perché se è bassa vuol dire che è femmina. O se soffri di sciatica. Perché anche in quel caso, è femmina.

Ti potrebbe interessare:  Donne in gravidanza, non rinunciate al pesce! ✿

 

Per non parlare dell’esoterismo: prendi il mese in cui sei rimasta incinta, aggiungici gli anni che avevi al momento del concepimento e saprai di attendere un maschio se risulta un numero dispari, o una femmina, se sarà pari.
Dunque… maggio… fa 5, più… ehm… femmina! Questo con me funziona!
Attendo altri giochetti per la prossima gravidanza (sono certa che ne scoprirò di nuovi), ma chi ne conosce, ci illumini!

 

 

Nicla

 

 

forum approfondire segue

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>