Il latte materno può salvare moltissime vite ✿

mother breastfeeding her baby girl

 

Negli ultimi decenni, sull’importanza del latte materno si sono espressi numerosi medici, ricercatori e scienziati, tutti concordi nel ribadire le straordinarie virtù di un latte non riproducibile in laboratorio, dunque insostituibile, proprio come insostituibili sono secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità i benefici che derivano dal suo utilizzo.

L’allattamento al seno materno, da solo, potrebbe contribuire a salvare circa 800.000  vite l’anno.
Questo è la conclusione di una recente ricerca, finanziata anche dalla fondazione di Bill e Melinda Gates e dalla Wellcome Trust britannica.

Grazie alle sue straordinarie virtù, infatti, il latte materno sarebbe coinvolto nella cura e nelle regressione delle patologie più impensabili, apparentemente non collegate in alcun modo al suo utilizzo: è questo per esempio il caso dei tumori alla mammella, che potrebbero ridursi di ben 20.000 casi.

Il latte materno è ricchissimo di sostanze nutrienti la cui finalità principale è quella di favorire una crescita sana del bambino, preservandone la salute.
Nei neonati prematuri, poi, l’utilizzo del latte materno è fondamentale poiché consente di ridurre in maniera considerevole il rischio di sviluppare malattie potenzialmente molto rischiose.
Ma non finisce qui, perché – come sostengono tutti gli studi scientifici condotti in merito – l’allattamento al seno rafforza il legame tra mamma e bimbo, favorendo la nascita di una vera e propria simbiosi sana.

Tutti quanti questi effetti positivi derivanti dall’utilizzo… [SEGUE]

 

Facebook Comments

1.8K Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1.8K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap