Età nascita ultimo figlio è indice longevità ✿

Al lento invecchiamento dell’apparato riproduttivo, insomma, corrisponderebbe un altrettanto lento invecchiamento del resto del corpo.
Il risultato dello studio confermerebbe, inoltre, le scoperte di ricerche precedenti che esploravano le cause e gli indicatori di eccezionale longevità.

Anche l’analisi dei dati pregressi, infatti, sottolinea come le donne capaci di portare a termine una gravidanza dopo il compimento del quarantesimo anno abbiano anche quattro volte più probabilità di superare il centesimo anno di età rispetto alle donne che abbiano avuto l’ultimo figlio in età meno avanzata.

Ulteriori considerazioni a riguardo dei dati raccolti, tuttavia, devono completare i risultati tratti dalla ricerca.

L’analisi statistica ha preso in considerazione, accanto all’età di concepimento dell’ultimo figlio, anche altri fattori di incidenza come le abitudini alimentari e di vita della madre, il livello di istruzione e l’utilizzo di sostanze nocive come alcol e tabacco.

Al di là del legame con la longevità della donna… [SEGUE]

 

Facebook Comments

5.6K Shares

One thought on “Età nascita ultimo figlio è indice longevità ✿

  • 30 Dicembre 2018 in 14:58
    Permalink

    L’ho fatto a 46 anni il secondo dopo 16 anni dal primo gravidanza fantastica ma è dura

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5.6K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap