Ecografia in gravidanza ✿

Cropped image of doctor performing ultrasound on pregnant woman in clinic

L’ecografia o ecotomografia, è un’indagine diagnostica che utilizza ultrasuoni e si basa sul principio dell’emissione di eco e della trasmissione delle onde ultrasonore.
Tale metodica medica, viene considerata come esame di primo livello rispetto a tecniche di imaging più complesse.

Gli ultrasuoni utilizzati sono superiori ai 20 MHz.
La frequenza è scelta tenendo in considerazione che frequenze maggiori hanno maggiore potere risolutivo dell’immagine, ma penetrano meno in profondità nel soggetto.

Queste onde sono generate da un cristallo inserito in una sonda mantenuta a diretto contatto con la pelle del paziente con l’interposizione di un apposito gel (che elimina l’aria interposta tra sonda e cute del paziente, permettendo agli ultrasuoni di penetrare nel segmento anatomico esaminato); la stessa sonda è in grado di raccogliere il segnale di ritorno, che viene opportunamente elaborato da un computer e presentato su un monitor.

L’utilizzo degli ultrasuoni consente la visualizzazione della posizione, della forma, della dimensione del feto e degli annessi fetali (placenta, cordone ombelicale, liquido amniotico). Esistono due metodiche per l’esecuzione dell’ecografia in gravidanza, attraverso sonda trans-vaginale o tramite sonda trans-addominale.

A seconda dell’epoca gestazionale in cui l’ecografia viene effettuata… [SEGUE]

 

Facebook Comments

2.3K Shares

3 thoughts on “Ecografia in gravidanza ✿

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2.3K Shares
Share via
Copy link
Powered by Social Snap