Dalla parte delle Mamme

corso del portare
Cercando informazioni riguardo al benessere del bambino, cosa troviamo innanzitutto? Annunci di massaggi, nuoto, ginnastica per i bimbi, come svezzarli, vestirli, farli dormire, ecc. Ma non vi sembra che manchi qualcosa? Proprio niente? Ad esempio, un “qualcosa” o una “condizione” molto importante nella vita di un piccolo esserino, che inizia il suo passaggio nella vita? 
 
Ecco! Aggiungiamo alla ricerca “benessere del bambino e… della MAMMA” e troviamo tanti articoli, profondi e importanti, però più spesso riguardo all’influenza del benessere fisico ed emotivo della madre sull’embrione e sulla futura salute del bambino, anche a lungo termine. Senza dubbio questi nove mesi sono alla base di tutto. Ma non sono tutto! Invece più spesso, dal momento in cui gli viene “consegnato” tra le braccio il loro piccolo fagottino, i genitori, la madre in particolare, iniziano a pensare solo alle esigenze e all’esistenza del bimbo, sacrificando però se stessi. Credo, che per un periodo, più o meno lungo di tempo, questo sia successo a tutti noi. Con il primo, e forse anche con il secondo figlio/a, quasi certamente! (dal terzo/a in poi,  fin dall’inizio i genitori sanno che cosi non andranno molto lontano)
 
Potreste obbiettarmi: “La prima funzione di una madre è di proteggere il proprio bambino!. Sono d’accordo al 100%! Ma in qualsiasi condizione, l’individuo che ha il compito di proteggere, deve essere forte, altrimenti non può svolgere il suo ruolo. Forte fisicamente, emotivamente e anche mentalmente. Per proteggere i bimbi dobbiamo (sì adesso veramente siamo obbligati per il loro bene!) tenere a mente l’importanza di prenderci cura di noi stesse. Meglio ancora,  scrivercelo e mettercelo bene in evidenza da qualche parte. E poi agire, ovvio!
E se per i più piccini la protezione da sola potrebbe essere sufficiente, già dopo un anno ci troviamo accanto una piccola “creaturina-caricaturina”, che dietro di noi ripete e imita tutto. E sopratutto i nostri lati deboli, quelli che vorremmo nascondere e che gli altri adulti fanno finta di non vedere. In questo modo diventiamo un GRANDE esempio, perché tutto ciò che facciamo, non solo di “giusto”, rappresenta l’unica modalità possibile per il bimbo. E cosi sarà da ora per sempre. Nonostante tutto quello che possiamo dire, consigliare, insegnare ai bambini, loro faranno quello che facciamo noi genitori. E spesso qualcosa, continueranno a farlo anche nella vita adulta, senza pensare neanche più al perché, ma solo in quanto saranno abituati così fin da quando avranno memoria.
 
Ricordiamo che siamo partiti dal benessere del bambino. Per ogni mamma ovviamente questo non significa il benessere di “un essere umano nell’intervallo di tempo compreso tra la nascita e la pubertà“, invece significa che suo figlio/a stia bene, indipendentemente da quanti anni abbia. Vogliamo bene ai nostri figli e desideriamo il loro benessere anche per quando compiranno 70-80-90 anni e più!
 
Amo la lingua italiana, che sto imparando, e la accuratezza delle sua parole. Come è chiaro “ben-essere“: esistere bene in tutti gli aspetti dell’essere umano, in uno stato che caratterizza la qualità della vita di ogni singola persona.
 
Riassumendo il tutto cosa abbiamo?
Da un lato, vogliamo che i nostri figli, dalla nascita e per tutta la loro vita, siano:
  • sani,
  • felici,
  • determinati,
  • elevati di spirito,
 ecc.
 
Dal altro, dobbiamo essere consapevoli che:
  • non sono importanti le parole che diciamo e le intenzioni che abbiamo riguardo ai figli,
  • piuttosto, sono importanti le nostre reali azioni e come vengono da loro percepite,
  • il loro miglior esempio siamo noi genitori e, per i bimbi piccoli, sopratutto le mamme, con cui passano la maggiore parte della giornata.
 
Allora è importante:
  • mangiare sano ed equilibrato, camminare nel modo corretto, avere la giusta energia, svegliarsi presto, pianificare la propria vita, studiare sempre qualcosa di nuovo, essere appassionati del lavoro che facciamo, ecc.;
  • fare tutto quello che fanno le persone che hanno successo nella vita, propria e sociale;
  • fare tutto quello per cui non avevamo mai abbastanza tempo e disciplina;
  • fare tutto quello che desideriamo facciano e abbiano i nostri bambini.
 E farlo ORA, ADESSO, SUBITO! (scopri come nell’e-book gratuito)
Vuoi apprendere anche tu come realizzare tutto questo e molto di più? Credi che non sia possibile, vero? Beh, è proprio questa parte di te, fatta di FALSE CREDENZE, che ti impedisce di realizzarlo. Perché ciò che non conosci, o è contrario al tuo sistema di credenze, tende a sfuggire alla tua attenzione e alla tua consapevolezza. Ma ho una buona notizia per te! La realtà è che ciò che non sai, lo puoi apprendere tramite l’esperienza di chi ha percorso questa strada prima di te e tramite lo studio e l’applicazione di un preciso sistema concepito per questo. Se sei tra coloro che VOGLIONO CAMBIARE LE COSE, allora continua a leggerei i miei prossimi articoli su questo tema!

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>